affluenza alle urne

Affluenza alle urne: elezioni 25 febbraio 2013, aggiornamenti a ore 15

Si vota fino alle 15: dati affluenza alle urne finali a quell’ora e poi guerra exit poll. Nel pomeriggio primi dati su Senato.

AFFLUENZA ALLE URNE – Ancora in calo l’affluenza alle urne nella prima giornata della tornata elettorale. I dati emessi dal Viminale parlano di una partecipazione del 46,80 % contro il 49,21% percento alle consultazioni del 2008. Un dato che sostanzialmente è in linea con l’affluenza alle urne del primo check delle ore 12. Le tre regioni dove si è votato di più sono: Emilia, Veneto e Toscana. Mentre le tre dove si è votato di meno sono Calabria, Campania e Sicilia. Le città con affluenza alle urne più elevata sono tutte emiliane: Bologna (60,80 %) Reggio Emilia (60,25) e Modena (60,17). Mentre quelle più “pigre” sono al sud: Reggio Calabria (26,81%), Caltanissetta (31,41 %), Agrigento (31,46%).

COSI’ ALLE 12 – A mezzogiorno il fato nazionale sull’affluenza alle urne (per la Camera dei deputati) alle 12 era del 14,94%, quasi due punti in meno rispetto al dato rilevato alla stessa ora nelle elezioni politiche del 2008 (16,51%). In particolare, le province che hanno registrato più affluenza al voto sono state Ferrara (22,64%), Bologna (21,72%) e Reggio Emilia (21,09%), mentre l’affluenza più bassa alle 12 è stata registrata nelle province di Reggio Calabria (6,45%), Agrigento e Vibo Valentia (7,55%). Prossime consultazioni a seggi chiusi: alle 22.

AFFLUENZA ALLE URNE 24 FEBBRAIO 2013 – L’affluenza alle urne ha subito un brusco calo in serata, dopo aver sostanzialmente tenuto nelle rilevazioni delle ore 12.00 e delle ore 15.00, con lievi flessioni rispetto alle rilevazioni analoghe dell’affluenza alle urne nel 2008. Complici del calo dell’affluenza alle urne nelle elezioni politiche 2013, il maltempo che ha imperversato in buona parte dell’Italia e il derby Inter Milan giocato alle ore 20.45.

SI VOTA FINO ALLE 15.00 – Il prossimo aggiornamento relativo all’affluenza alle urne per le elezioni politiche 2013 (Camera e Senato) e per le elezioni regionali 2013 (Molise, Lazio, Lombardia) arriverà dopo le ore 15.00, orario di chiusura definitiva dei seggi. Da lì in poi, sarà battagli a colpi di exit poll, nell’attesa dei primi dati parziali sugli scrutini. Si inizierà dal Senato, per poi passare alla Camera e infine alle elezioni regionali.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
affluenza urne 2013
Affluenza urne 2013: paradosso elezioni politiche giù, regionali sù

Affluenza urne 2013: elezioni politiche, 55,17% aventi diritto. -7% dal 2008. Elezioni regionali: Lombardia, Lazio...

Chiudi