alternanza scuola lavoro

Alternanza scuola-lavoro: diritti violati e spese extra (obbligatorie) per le famiglie

La celebrata alternanza scuola-lavoro ha un prezzo… per gli studenti.

L’Unione degli Studenti lancia la denuncia, con un’inchiesta realizzata su un campione di 15.000 studenti, “pescati” fra le terze e le quarte classi di licei, istituti tecnici, istituti professionali.

Le regioni prese in esame: Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Toscana, Abruzzo, Sardegna, Sicilia, Campania e Puglia.

Ecco cosa succede a Taranto: l’alternanza scuola-lavoro è stata praticata all’Ilva.

Ad Avellino agli studenti hanno chiesto 200 euro, per coprire le spese di viaggio, mentre a Trieste gli studenti si sono dati al “fai da te”, cercandosi da soli un posto in cui svolgere l’attività a norma di legge.

LE PROTESTE DEGLI INSEGNANTI CONTRO LA “BUONA SCUOLA”

Il 38% degli intervistati dichiara di aver pagato di tasca propria per soddisfare l’obbligo previsto dalla Legge 107, la sedicente “Buona scuola” del governo Renzi.

Avete capito bene: lo Stato obbliga gli studenti all’alternanza scuola-lavoro, ma senza stanziare i fondi necessari. E i costi ricadono sulle famiglie.

“Pensiamo – scrivono nel dossier i responsabile dell’Unione degli Studenti – alla Sardegna e al Molise dove le scuole, non essendoci un tessuto produttivo sul territorio in grado di sopperire alla mole di studenti, si sono trovate costrette a far spostare gli alunni in luoghi non vicini alla residenza arrivando a far spendere loro cifre come 300-400 euro”.

E la discriminazione? Non ci facciamo mancare neppure quella: “Nelle scuole del centro delle grandi città – racconta Aksel Nikaj dell’esecutivo nazionale – sono stati organizzati percorsi migliori che nelle periferie”.

Secondo il 40% degli intervistati sono stati violati dei diritti e il 57% ha partecipato a percorsi di alternanza scuola-lavoro non coerenti al proprio percorso di studi.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali

Sondaggi elettorali: la super-media che condanna il Pd

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (21 LUGLIO 2017) – CRISI PROFONDA PER IL PD Dopo le …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
pensioni ultime notizie Boeri Poletti
Ultime notizie pensioni d’oro: Boeri vuole ricalcolo, ma Poletti ha troppo da fare

ULTIME NOTIZIE PENSIONI D'ORO (14 GIUGNO 2017) - BOERI ALL'ARREMBAGGIO CONTRO I SINDACALISTI PRIVILEGIATI Dopo...

Chiudi