Anticipazioni Uomini e donne, quanti insulti su Facebook

Anticipazioni Uomini e donne, quanti insulti su Facebook. Che brutte cose! Si sa che in Uomini e Donne spesso le risse (verbali) sono all’ordine del giorno, ma ormai gli insulti sconfinano anche oltre lo studio di Maria De Filippi! Su Facebook sarebbero stati insultati pesantemente Antonio, Teresanna Pugliese e Diletta Pagliano, tutti conosciutissimi dai fans di Uomini e Donne! Chi à stato? Un anonimo che odia Uomini e Donne? Niente affatto. Sarebbero stati Marco Meloni, Alessio lo Passo e Pasquale Commentale.

Si tratterebbe degli strascichi di quanto visto nella puntata delle coppie di Uomini e Donne, dove per poco non si è venuti alle mani! Marco Meloni si è visto un po’ tutti contro, da Antonio a Teresanna e persino Leonardo e Diletta! Anche Gianfranco non gli è certo venuto in soccorso! E così sarebbero partite le irripetibili offese a Teresanna, derisa per il suo “stile”, Diletta ancora peggio, definita una ragazza non proprio seria, mentre con Antonio ci sono stati insulti attinenti alle sue presunte attinenze sessuali.

Insomma, una vicenda non proprio edificante! Ma poco male: una nuova edizione di Uomini e Donne è ormai iniziata e adesso le telecamere sono tutte per i nuovi protagonisti! Oggi, 26 Settembre 2011, si riparte come ogni lunedì: toccherà al trono over Dame e Cavalieri, come riferisce il sito ufficiale. Per le prossime puntate, c’è molta incertezza: continuerà il trono blu oppure ci sarà la prima puntata del trono rosa?

Non ci resta che seguire le anticipazioni su blog, forum e pagine Facebook per saperlo! Speriamo soltanto che Maria De Filippi decida quest’anno di dare meno spazio al trono over, perché gli appassionati di Uomini e Donne, almeno la maggior parte, sono decisamente più interessati alle vicende del trono rosa e del trono blu!

 

Check Also

I programmi tv per gli appassionati di barche

La proliferazione di canali dovuta al digitale terrestre ha fatto sì che ogni nicchia potesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Berlusconi, Fini e Casini colpa loro mancate riforme

Di chi è la colpa?

Chiudi