17195175_small-990x701

#AssembleaPd, cosa si nasconde davvero dietro le quinte

Due contrastanti hashtag primeggiano su Twitter in queste ore: #AssembleaPd e #LasciatemiVotare.

Da una parte ci sono le lotte intestine di un partito-mosaico, dall’altra il legittimo desiderio degli italiani di avere finalmente un Parlamento politicamente legittimato e rappresentativo.

L’attuale legislatura è morta con la vittoria del No al referendum costituzionale, ma insiste a camminare barcollante come una papera con la testa mozzata.

La vera questione che interessa le correnti del Pd, e di riflesso il governo Gentiloni, è una soltanto.

Preso atto che stiamo sulle scatole alla maggior parte dell’elettorato (e durante l’assemblea Pd abbiamo ascoltato una chiara ammissione in questo senso), come facciamo a evitare la disfatta elettorale al prossimo giro?

Come facciamo a impedire la vittoria del M5S?

Ci conviene una scissione? Ci conviene presentarci come coalizione, invece che come Partito di Renzi?

E Renzi, ce lo teniamo lo stesso, nonostante i disastri che ha combinato, o puntiamo su Emiliano?

Dietro la retorica e l’ipocrisia, e in entrambe abbiamo toccato vette raramente viste, le vere questioni dell’assemblea Pd sono queste.

Niente idee, niente programma, niente senso di comunità, niente visione lungimirante. Solo istinto di sopravvivenza.

L’unica preoccupazione è quella di capire come impostare le regole del gioco in modo da non poter perdere, nonostante il trascurabile fatto di essere il partito più odiato d’Italia.

In un tweet, il Partito democratico sta cercando la via per aggirare la democrazia nella sostanza, lasciandone la parvenza.

E chi oggi grida #LasciatemiVotare non deve farsi incantare da questi meschini tatticismi, già visti e rivisti più volte.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali

Sondaggi elettorali: la super-media che condanna il Pd

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (21 LUGLIO 2017) – CRISI PROFONDA PER IL PD Dopo le …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
scontrini
Scontrini, li gettate per strada? Ecco perché rischiate grosso

Al di là del gesto di inciviltà che fa male a tutti noi, gettare o...

Chiudi