Asteroide 2012 DA14: 15 febbraio 2013, cosa è successo in Russia?

.

ASTEROIDE 2012 DA14 – Finalmente è arrivato il giorno tanto atteso da migliaia di persone in tutto il mondo. Cosa? San Valentino era ieri! Ma noi non stiamo parlando della festa degli innamorati: oggi 15 febbraio 2013 l’asteroide 2012 DA14 passerà vicinissimo alla Terra tanto che anche dal nostro pianeta sarà possibile vederlo tramite l’utilizzo di un buon binocolo. Ma che cosa è di preciso l’asteroide 2012 DA14? Come è fatto? Rischia di precipitare sulla Terra? Sono queste e tante altre le domande che si pongono in molti, noi proviamo a risponderne ad alcune.

Partiamo subito dalle dimensioni, l’asteroide 2012 DA14 è stato inserito tra quelli oggetti che transitano vicino alla Terra, dal diametro di 50 metri circa ed una stima di peso che si aggira intorno alle 130mila tonnellate, questa sera alle 20:43 ore italiane transiterà molto vicino alla Terra. Nel suo momento di massimo avvicinamento, l’asteroide sorvolerà l’Oceano Indiano a circa 27.700 chilometri dalla superficie terrestre, un decimo della distanza che ci separa dalla Luna.

L’avvicinamento dell’asteroide 2012 DA14 è il più vicino approccio alla Terra mai previsto per un oggetto così grande. Ma rischiamo qualcosa? Secondo gli esperti e la Nasa non c’è alcun pericolo che l’asteroide possa colpire il nostro pianeta. L’orbita di 2012 DA14 è molto simile a quello della Terra, che, girando intorno al Sole tornerà a farci visita nel febbraio 2046, ma in quella data ci separeranno quasi un milioni di chilometri.

Nessun pericolo per gli uomini a quanto pare. Il passaggio di 2012 DA14 sarà solo un evento unico e spettacolare che gli scienziati aspettano da lungo tempo per studiare un corpo celeste da così ravvicinata distanza. Gli unici a poterne pagare le spese potrebbero essere i satelliti geostazionari ma essendo situati a 35.800 chilometri dalla Terra difficilmente verranno colpito dal passaggio di 2012 DA14. Teniamoci dunque pronti, binocoli, telescopi o quant’altro alla mano per assistere a questo fenomeno unico. 2012 DA14 resterà nell’orbita terrestre per 33 ore, dalle 4 (ora italiana) del 15 febbraio alle 13 (ora italiana) del 16 febbraio.

METEORITE RUSSIA – Il meteorite in Russia è collegabile alla scia dell’asteroide 2012 DA14? Nessuna notizia lo conferma: a quanto riporta l’Ansa, secondo gli esperti non ci sarebbero rischi di collisione. Da dove arrivano allora i cristalli di meteorite che in Russia hanno colpito 6 città negli Urali, provocando circa 500 feriti? QUI LA VIDEO GALLERY – 50 VIDEO AMATORIALI – METEORITE IN RUSSIA

Daniele Nicola Spallieri

*

*

Top