Baila sospeso, Barbara D’Urso affondata da Milly Carlucci

Baila sospeso, Barbara D’Urso affondata da Milly Carlucci. Non andrà più in onda il programma Mediaset di Canale 5 “Baila!”. È stata accolta l’istanza presentata al tribunale civile di Roma da Milly Carlucci sulla messa in onda di “Baila!”, la trasmissione televisiva che sarebbe stata condotta da Barbara D’Urso. Il programma non andrà in onda. Questo è quanto ha deciso il giudice Gabriele Muscolo che si è occupato del caso di presunto plagio della trasmissione “Ballando con le stelle”.

Il giudice “inibisce a Rti a Endemol Italia, a Roberto Cenci, regista e direttore artistico del programma, e a tutte le parti resistenti la trasmissione dello spettacolo con titolo ‘Baila!’ o con qualunque altro titolo”. Ormai da alcuni giorni si era in attesa di questa notizia ma, nonostante questo, non l’hanno presa bene quanti si era schierati a favore della nuova trasmissione. La conduttrice napoletana aveva dichiarato: “Sono serena, io so che Baila è diverso. Non vi parteciperanno maestri di ballo, ma persone che fanno diversi mestieri, dall’idraulico al panettiere, dall’estetista all’infermiere. E che la sera, finito di lavorare, vanno a ballare. Aspetto che il programma venga visto, semmai l’Italia avrà la possibilità di vederlo”. Purtroppo per lei, “Baila!” non andrà mai in onda.

Una bella delusione quella della D’Urso che ci aveva creduto fino alla fine convinta che le accuse fossero assolutamente infondate e che il nuovo programma fosse completamente diverso dal noto “Ballando con le stelle”. La notizia è arrivata alla conduttrice mentre era in onda con la sua quotidiana trasmissione “Pomeriggio cinque”.

Anche per Roberto Cenci la decisione del giudice è ingiusta: “situazione paradossale: è stata intentata una causa prima ancora di vedere il programma”. Endemol e Rti hanno acquisito in licenza, e riadattato per il mercato italiano il format messicano Bailando por un Sueno ma non è servito. Era prevista per questa sera la messa in onda della prima puntata, ora Mediaset dovrà darsi da fare per trovare qualcosa con cui rimpiazzare “Baila!”.

Check Also

I programmi tv per gli appassionati di barche

La proliferazione di canali dovuta al digitale terrestre ha fatto sì che ogni nicchia potesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Cancro, aumenta il costo dei farmaci

Cancro, aumenta il costo dei farmaci. Per i malati di cancro il costo dei farmaci...

Chiudi