elezioni sindaco Roma 2013

Ballottaggio Roma 2013: proiezioni ed exit poll. Vince astensionismo

10 giugno 2013. Le votazioni per eleggere il nuovo sindaco di Roma stanno per giungere al termine, e mentre aspettiamo la chiusura dei seggi e l’inizio degli spogli post-ballottaggio, possiamo già registrare una dato allarmante che già abbiamo potuto notare durante la prima trance di votazioni: l’affluenza alle urne ha fatto registrare una dato fin troppo negativo, infatti domenica 9 giugno solo il 33,87% dei romani si sono recati a votare il loro prossimo sindaco. Ben 8 punti percentuale in meno rispetto al primo turno, che aveva anche l’alibi della contemporanea finale di Coppa Italia fra Lazio e Roma che sicuramente ha fatto diminuire il numero di cittadini interessati alla votazione del nuovo sindaco.

Insomma, i primi exit poll sul ballottaggio per le elezioni comunali di Roma non ci dicono chi vincerà fra Marino e Alemanno, ma al momento a vincere è l’astensionismo: non solo la percentuale di affluenza è molto bassa, ma bisognerà anche valutare quali fra quelle schede risulterà valida e quale no. Ma c’è ancora un’ultima speranza infatti le urne resteranno aperte per la giornata di oggi, 10 giugno, fino alle 15:00, dopodiché si darà il via alle operazioni di scrutinio che si concluderanno in serata. A fine giornata, indipendentemente dall’affluenza alle urne, conoscere il nome del nuovo sindaco di Roma.

Dalle prime indiscrezioni pare che Marino sia in vantaggio rispetto al sindaco di Roma uscente Alemanno, e una possibile vittoria del candidato del Partito democratico sarebbe un duro colpo per il centrodestra che perderebbe una carica importante come quella che può essere il sindaco della capitale. In ogni caso, si aspettano con impazienza le prime proiezioni, e i primi exit poll per capire come andrà a finire questa votazione che comunque ai romani, a quanto pare, non interessi molto.

Intanto, nella giornata di ieri, si sono aperte anche in Sicilia le votazioni per il primo turno di votazione per 142 comuni. In questo caso, l’affluenza registrata si è assestata al 47,64% alla chiusura dei seggi. E’ alta la curiosità per capire se i candidati del Movimento 5 Stelle, che in Sicilia hanno sempre avuto parecchi consensi, hanno mantenuto questa predilezione da parte del popolo anche dopo quanto successo in questi mesi al Governo.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Imu 2013
Imu 2013: quanto si paga? Calcolo, scadenza prima rata

10 giugno 2013. Doveva essere abolita, ma per molti l'Imu è ancora qua (ma che...

Chiudi