berlusconi condannato processo mediaset

Berlusconi condannato: processo Mediaset, 4 anni per frode. Ultime notizie

berlusconi condannato processo mediaset

Berlusconi condannato: processo Mediaset, 4 anni per frode fiscale. Le ultime notizie Ansa comunicano la sentenza subita da Silvio Berlusconi, ex Presidente del Consiglio: Berlusconi condannato a 4 anni per frode fiscale. La condanna comprende l’interdizione dai pubblici uffici, con un risarcimento di 10 milioni di euro da erogare all’Ageniza delle Entrate. Il processo Mediaset è relativo ai diritti tv Mediaset, durante i quali, secondo al sentenza, si sono verificate delle irregolarità nella compravendita. Sono state rese note le motivazioni della sentenza di primo grado, lette dal giudice nel tribunale di Milano. Le maggiorazioni subite dai diritti tv, nei loro passaggi di mano, sarebbero state del tutto ingiustificate. Questi passaggi di mano sarebbero stati del tutto superflui, realizzati con l’unico intento di far crescere artificalmente il prezzo.

BERLUSCONI CONDANNATO DOPO 6 ANNI – Il processo Mediaset ha impiegato sei anni per arrivare al suo primo grado di giudizio. Le ultime notizie su processo Mediaset sottolineaneo che il presidente Mediaset, Fedele Confalonieri, è stato prosciolto. Berlusconi, condannato nel processo Mediaset, è stato prosciolto con Fedele Confalonieri nel processo Mediatrade, strettamente imparentato con il processo Mediaset.

Un travaglio veramente lungo quello del processo Mediaset: prima di vedere Berlusconi condannato, una serie infinita di rinvii ha portato l’udienza preliminare a concludersi nel 2006. E’ poi arrivato il Lodo Alfano ad affossare l’avanzamento del processo Mediaset e sono mancate soltanto le cavallette a ostacolare l’opera della magistratura: legittimo impedimento, cambi di capi d’imputazione, richieste di trasferimento del processo, ecc.

Dopo tanto penare, la sentenza di primo grado è finalmente arrivata. Berlusconi condannato, interdetto dai pubblici uffici: una vera bomba nel mondo della politica italiana. Sembrerebbe spiegarsi così l’improvviso abbandono di Silvio Berlusconi alla corsa per le elezioni 2013, dopo tanti tentennamenti, smentite e conferme. Il ritiro di Berlusconi, poche ore prima dell’arrivo della condanna nel processo Mediaset, sembrerà a molti una coincidenza quanto meno curiosa. E in molti esulteranno. Ma agli antiberlusconiani ricordiamo che c’è poco da festeggiare. Se l’era del Cavaliere è al crepuscolo, per l’Italia è notte fonda.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali

Ultimi sondaggi politici elettorali: M5S e Lega stratosferici, insieme valgono il 54,3%

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (5 GIUGNO 2018) – Le intenzioni di voto delle ultime settimane …

One comment

  1. Ma magari finisse in carcere…non avverrà mai, ma almeno sgancia qualche soldo! Era ora! Ovviamente sia il Berlusca che i suoi legali hanno commentato attoniti: "processo e sentenza di significato politico"… Ma vaff….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Sciopero treni 14 novembre 2012
Sciopero treni 26 ottobre 2012: aerei, trasporti, mezzi pubblici a Roma

Sciopero treni 26 ottobre 2012: aerei, trasporti, mezzi pubblici a Roma. Sciopero treni, aerei, mezzi...

Chiudi