Blind Fool Love, dopo Vampiro Youtube, nuovo album La strage di Cupido

Blind Fool Love, dopo Vampiro su Youtube, nuovo album La strage di Cupido. E’ uscito da un paio di giorni il primo vero e proprio album dei Blind Fool Love dal titolo “La Strage di Cupido”, precendentemente avevano solo infatti lanciato una demo con qualche canzone ed i singoli “Vampiro” nel novembre 2009 e “Saranno giorno” nel giugno 2010. Nel 2011 e’ arrivata la firma con la Sony Music e l’inizio del lavoro in studio fino all’uscita di “La strage di Cupido” primo album del trio toscano che contiene 10 brani.

Straordinari brani inediti contenuti nel disco come “Com’eri un tempo”, gia’ in programmazione presso alcune radio e Ballo a ritmo nucleare” che colpiscono per forza creativa ed originalita’. In “La Strage di Cupido” troviamo anche i due prani singoli che avevano anticipato l’uscita ufficiale del disco “Il pianto” e “La ballata della farfalla melitaea”.

Il lavoro di Tommaso Sabatini, Piero Cini e Marco Ronconi ( i nomi dei 3 componenti dei Blind Fool love) e’ originale e moderno e racconta una realta’ in maniera sincera senza troppi filtri anche su tematiche di forte impatto sociale come nella canzone “Balli a ritmo nucleare”, dove si affronta la questione nucleare, ed il delicato tema dell’anoressia affrontato nel pezzo “Com’eri un tempo” presentando in altri brani tratti surreali e metafisici che caratterizzano anche l’artwork, come sempre ideato e realizzato da Tommaso.

La sonorita’ e’ quella tipica della band di tipo duro con tanti affondi nel metal musica da cui la band non ha mai fatto mistero di ispirarsi. I lunghi assoli di chitarra ed i riff distorti ricordano molto una sonorita’ rock classica degli anni 70/80.

Check Also

I programmi tv per gli appassionati di barche

La proliferazione di canali dovuta al digitale terrestre ha fatto sì che ogni nicchia potesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Caffè contro la depressione, ricerca di Harvard

Sarà anche vero che il caffè rende nervosi, ma ad Harvard pensano possa aiutare a...

Chiudi