Consales sindaco di Brindisi

Brindisi, arrestato sindaco Consales (eletto con il Pd) per corruzione

BRINDISI (ULTIME NOTIZIE 6 FEBBRAIO 2016) – Arrestato Cosimo Consales, sindaco di Brindisi eletto nel 2012 con il Pd, per un’indagine su rifiuti e mazzette. In manette con lui sono finiti il commercialista Massimo Vergara e l’imprenditore Luca Creti. Le accuse sono, in concorso, di truffa, concussione, corruzione e abuso d’ufficio.

Cosimo Consales (detto Mimmo) è un giornalista di 57 anni, ex direttore di Telenorba, una delle principali tv pugliesi.

Eletto sindaco nel 2012 con il centrosinistra, Consales si è autosospeso dal Pd in seguito al coinvolgimento in un’altra inchiesta sull’affidamento del servizio di comunicazione istituzionale e della rassegna stampa, nella quale è a processo per truffa.

Le attività della Nubile srl sono nelle carte dell’inchiesta sui rifiuti (il titolare è il 46enne Luca Creti): la società è incaricata dal comune di Brindisi per la produzione, biostabilizzazione e trattamento di Cdr e Css dai rifiuti urbani. In corso perquisizioni di Digos e Polizia per acquisire documentazione interessante per l’indagine. Sequestrato impianto per la produzione di Cdr e Css nella zona industriale di Brindisi.

Venerdì scorso Consales era in tribunale per un’udienza relativa a un’altra inchiesta (quella sull’abuso di ufficio e concussione per l’affidamento del servizio di rassegna stampa e call center alla News Sas (società della quale Consales possedeva la maggior parte delle quote fino a pochi mesi prima dell’elezione a sindaco).

Consales sindaco di Brindisi

 Non si fa aspettare la reazione del governatore della Puglia, Michele Emiliano (Pd), che su Twitter precisa:”Il Pd Puglia aveva ritirato da mesi fiducia al sindaco di Brindisi proprio a causa delle inefficienze e irregolarità nel ciclo dei rifiuti». E po: “Ringrazio commissario Pd di Brindisi Sandra Antonica per opera di ripristino della legalità che ha condotto in questi mesi di duro lavoro”. Infine “La Regione Puglia ha fiducia nella Magistratura di Brindisi e ne sostiene l’opera da mesi commissariando ciclo dei rifiuti della provincia”.

Non è chiaro però in cosa consista questo “ritiro della fiducia” del Pd, visto che in realtà Consales si è autosospeso nel 2013 e non per la questione dei rifiuti, bensì per l’altra inchiesta già ricordata sul servizio di rassegna stampa. Perché il Pd non lo ha costretto alle dimissioni, come ha fatto con Ignazio Marino a Roma?

Check Also

Perché è importante convertire i propri filmati in un formato diffuso

Il mondo dei media è cresciuto a dismisura tanto da portarci a fruire di filmati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Unioni civili sondaggi
Unioni civili, sondaggi: vince la disinformazione

UNIONI CIVILI SONDAGGI (5 FEBBRAIO 2016) - Dopo le intenzioni di voto dei sondaggi politici,...

Chiudi