CALCIOMERCATO/ Juventus, Walcott colpaccio di gennaio

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Walcott alla Juve sarà il colpaccio del mercato di Gennaio? Si lavora sulle fasce in casa Juventus. Marotta e Paratici hanno messo nel mirino l’esterno sull’Arsenal Theo Walcott, che secondo alcuni giornali inglesi, potrebbe lasciare Londra per una cifra intorno ai 15-16 milioni di euro. Non bastano dunque Giaccherini ed Elia, arrivati questa estate, ed Estigarribia non convince il tecnico Antonio Conte. Per fortuna che Pepe ha ritrovato il vigore di un tempo, altrimenti con Krasic in partenza, sarebbero stati veramente problemi. Il giocatore è anche un pupillo di Capello, che sicuramente lo avrà consigliato ai dirigenti bianconeri.

Ecco allora che a Gennaio si deve spendere sulle fasce, soprattutto se il percorso bianconero in campionato continuerà su questi livelli. E portare a Torino un top player come Walcott, sarebbe un messaggio importante alle altre squadre, e ai tifosi, che la Juventus vuole tornare a comprare campioni e vincere come faceva un tempo.

Il 22enne inglese, scuola Arsenal, non sta passando un bel periodo ai Gunners, soprattutto per i risultati, che dopo aver venduto Nasri e Fabregas in estate, faticano ad arrivare. Il ragazzo dunque spinge per la cessione in un club più competitivo ma Wenger ha richiesto oltre 22 milioni di euro. Cifra che poche società sono disposte a pagare.

Le difficolotà dell’Arsenal e la volontà del ragazzo però, hanno fatto scendere il prezzo, e con uno sforzo economico di 15-16 milioni di euro, la Juve potrebbe portarsi a casa un vero pezzo da novanta. Sicuramente non sarà un’operazione facilissima da concludersi a Gennaio, quindi magari dovremo aspettare la prossima estate per vedere Walcott in bianconero.

Check Also

Roma Lazio probabili formazioni

Roma Lazio probabili formazioni: oggi derby, “una partita speciale”

ROMA LAZIO PROBABILI FORMAZIONI (DERBY DI OGGI 8 NOVEMBRE 2015) – La parola d’ordine per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Wikipedia chiude, Italia paese della censura

Wikipedia chiude, Italia paese della censura. L’Italia ha un primato è il primo paese al...

Chiudi