Calendario Serie A 2011-2012: più polemiche che partite

Il calendario Serie A 2011 2012 ha generato, come ogni anno, molte polemiche e la più importante è senza dubbio quella del Presidente De Laurentis che si è lamentato perchè nello stilare le giornate di gioco non si sono prese in considerazione gli impegni europei che hanno le varie squadre. In particolare il patron del Napoli si riferiva allo scontro contro il Milan alal terza giornata, partita che si giocherà tre giorni prima dell’incontro del Napoli in Champions League. Dopo l’estrazione De Laurentis, che era andato su tutte le furie offendendo tutti, ha deciso di lasciare la sala. Le grandi novità di questo campionato saranno nella prima giornata Udinese- Juventus e il derby Siena- Fiorentina, nella seconda la partita importante sarà Milan – Lazio, nella terza Inter-Roma e Milan- Napoli, la sesta giornata vedrà Juventus- Milan e Inter- Napoli. La penultima giornata ci sarà Milan-Inter, che potrebbe essere davvero significativa per lo scudetto. Il sorteggio delle partite è stato fatto attraverso una serie di input forniti al computer, quindi in maniera totalmente casuale. Naturalmente esistono dei filtri, uno tra questi quello riguardante le squadre di Champions, secondo il quale Milan, Inter, Napoli non dovevano incontrare le partecipanti all’Europa League  nelle giornate poste tra un turno di Europ League che prevede gare al giovedì e un turno successivo di Champions League. Quali sono le aspettative e le sfide per questo Campionato 2011-2012? Tante, davvero tante. Il Milan è chiamato a confermare il suo ritorno ai massimi livelli, nel tentativo di conciliare gli impegni di Serie A con quelli di Champions (principale obiettivo per il Milan, smanioso di tornare sul tette d’Europa). L’Inter, dopo un’impressionante serie consecutiva di scudetti, deve far capire a tutti che la stagione passata è stata un incidente di percorso e che il biscione è sempre il più forte. Il Napoli vuole guadagnarsi sul campo il nome di nuova Big del calcio italiano, bissando la stagione straordinaria del 2010/2011. La Roma anche è motivatissima, dopo una stagione rovinata da un avvio disastroso e dalla maledizione del 70′ minuto. Ma più di tutte, è la Juventus che è animata dalla voglia di rivalsa: a secco da quel malefico 2006, quest’anno la Juve non può deludere e ha l’obbligo di centrare almeno la zona Champions.

 

Check Also

Roma Lazio probabili formazioni

Roma Lazio probabili formazioni: oggi derby, “una partita speciale”

ROMA LAZIO PROBABILI FORMAZIONI (DERBY DI OGGI 8 NOVEMBRE 2015) – La parola d’ordine per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Borghezio-Oslo/ Deliri su strage Norvegia, sospensione dalla Lega

I deliri su Oslo e sulla Strage in Norvegia di Borghezio costano all'europarlamentare la sospensione...

Chiudi