Vacanze ai Caraibi, un viaggio nella Cuba del dopo Fidel

VACANZE AI CARAIBI – La parola “Caraibi” basta a suscitare nel nostro immaginario collettivo un complesso vortice di emozioni, fra chi sogna avventure piratesche alla Jack Sparrow e chi già si vede spaparanzato su una bella spiaggia, con un ottimo rum fra le dita e un sigaro stretto fra i denti.

Ma queste isole non sono soltanto pirati, rum e sigari. Sono soprattutto storia. E’ infatti proprio nei Caraibi, costituiti da una miriade di piccole isole, che approdò Cristoforo Colombo, partito da Palos de la Frontier in Spagna e sbarcato a San Salvador, nelle isole Bahamas.

Eravate già in cerca di un pacchetto vacanze per i Caraibi? Le offerte Cuba di Alpitour potrebbero fare al caso vostro, visitando il loro sito potrete cercare la combinazione giusta per il viaggio dei vostri sogni ai Caraibi.

Fra le mete più ambite dai turisti c’è infatti proprio Cuba, un’isola unica al mondo per la sua storia politica e sociale, ultimamente scossa dalla scomparsa dello storico leader Fidel Castro. L’Avana, la capitale dell’isola, è una città da tempo entrata nel mito.

E la storia di Cuba va oltre le vicende che riguardano i contrasti fra il Capitalismo e un modello alternativo di società, intrecciandosi con le biografie di tanti personaggi, fra cui va ricordato sicuramente Ernest Hemingway, che a Cuba pescava e scriveva, fra un mojito nella Bodeguita del Medio e un daiquiri al Floridita.

Visitare Cuba è come entrare in un mondo a parte, fra suggestioni culturali e il fascino di una rivoluzione che – nel bene e nel male – è stata un termine di paragone con cui confrontarsi per il nostro mondo occidentale.

Check Also

Internazionalizzazione aziende: cos’è e perché è importante

L’internazionalizzazione delle aziende è un fenomeno che sta prendendo sempre più piede. Sempre più imprese …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Olio d’oliva tunisino vs Olio d’oliva italiano: perché scegliere il Made in Italy

Negli ultimi anni si è molto parlato della vendita dell'olio extravergine di oliva e delle...

Chiudi