Cavani furto a Napoli

Cavani furto a Napoli, El Matador vuole andarsene

Cavani furto a Napoli

10 Ottobre 2011. Cavani furto a Napoli, El Matador è stato derubato e vuole andarsene di casa: l’attaccante del Napoli avrebbe deciso di cambiare abitazione. Nella notte di ieri ignoti si sono introdotti nella villa di Edinson Cavani il bomber che sta facendo sognare il Napoli con le sue prodezze da fuoriclasse. La sua villa in localita’ Lucrino dove si era trasferito da pochi mesi e’ stata violata da alcuni ladri che hanno portato via magliette del giocatore ed alcuni gioielli.

Al momento Cavani si trova in Sudamerica, a Montevideo, per la partita contro il Paraguaydi domani sera al suo seguito la moglie Maria Soledad ed il figlio Bautista. La villa quindi era vuota e questo e’ evidente che i ladri lo sapevano come sapevano dove esattamente si trova in quanto la scelta del giocatore di vivere in quella casa e’ stata dettata proprio dal cercare maggiore tranquillita’ e privacy, infatti la casa e’ alquanto difficile da raggiungere, su una strada sterrata privata cose che evidentemente non hanno impensierito gli autori del furto.

Entrati da una porta finestra il bottino consiste in maglie e gioielli ma e’ al momento impossibile fare un inventario preciso proprio per l’assenza del giocatore dall’Italia, secondo gli inquirenti comunque il danno dovrebbe essere sui settemila euro. Cavani e’ stato avvertito dal suo procuratore Claudio Anelluccci prima via sms e poi direttamente a voce al telefono. Il procuratore Annellucci si e’ al momento occupato di sporgere denuncia presso la stazione dei carabinieri di Pozzuoli.

Nel bar del paese oggi non si parla d’altro e soprattutto la gente spera che Cavani non decida di andare via come fece in passato da Palermo in seguito ad una aggressione subita in macchina in compagnia dell’allora compagno di squadra Bertolo. Speriamo davvero che El Matador non smetta di amare Napoli per questo spiacevole avvenimento!

Check Also

Di Battista non si ricandida? Ecco i veri motivi che nessuno ha capito

Gli editoriali andrebbero scritti sempre il giorno dopo. E’ quel minimo di decantazione che basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Amici 2011
Amici di Maria De Filippi, seconda puntata e nuovi concorrenti

10 Ottobre 2011. Amici 11, seconda puntata con nuovi concorrenti. Sabato pomeriggio è andata in...

Chiudi