Costa Allegra video

Costa Allegra incendio: una non-notizia su un non-incidente

Costa Allegra incendio

COSTA ALLEGRA INCENDIO – Il caso dell’incendio di Costa Allegra è da manuale di giornalismo. Capitolo:”Cosa non dovrebbe fare il giornalismo”. Paragrafo:”Evitare di dare importanza a notizie irrilevanti”. La non-notizia sul non-incidente della nave Costa Allegra è paradigmatica di questa sezione dell’ipotetico manuale di giornalismo. L’incendio sulla nave Costa Allegra al largo delle Seychelles è stato immediatamente domato. Le misure di sicurezza sono tutte scattate puntualmente. Non ci sono stati feriti né fra i membri dell’equipaggio, né fra i passeggeri, figuriamoci vittime. La situazione appare totalmente sotto controllo. Un imprevisto come ne saranno capitati di simili su altre navi, un inconveniente senza conseguenze. Soprattutto senza la conseguenza di essere sparato sulle prime pagine di tutti i giornali e di tutte le agenzie stampa.

Il motivo per cui è stato dato tanto risalto al trascurabile incendio sulla Costa Allegra, è così evidente da non dover quasi essere spiegato. E’ lo stesso motivo per cui, non appena una certa tipologia di notizia ottiene successo mediatico, immediatamente seguono a raffica notizie di casi analoghi. Se un bambino viene ucciso da un cane, potete stare sicuri che nei giorni successivi assisteremo a un inquietante fenomeno di aggressioni canine in serie. Come se, dal nulla, iniziassero tutte all’improvviso. Ovviamente non è così: accadono con la frequenza solita, ma finché i media non se ne occupano, noi non ce ne accorgiamo.

Stesso discorso per gli omicidi: circa ogni tre giorni, in Italia una donna viene uccisa, in genere da un uomo (650 fra 2005 e 2010, con media annuale in aumento). Eppure la maggior parte di questi delitti ottengono al massimo un trafiletto nella cronaca nera regionale. Al contrario, su pochi omicidi, che non occorre neppure citare, vengono vomitati tsunami di inchiostro per mesi ed anni. Motivi? Vengono selezionati quelli con più potenziale mediatico: in genere si scelgono vittime giovani o giovanissime, belle, il cui caso abbia implicazioni sessuali, riguardi la sfera familiare. E soprattutto la scoperta dell’assassino deve apparire assai incerta (è difficile serializzare un omicidio già risolto).

Dopo la tragedia di Costa Concordia, sulla quale si è tentato, con meno fortuna di certi casi di omicidio, di serializzare le notizie andando quotidianamente a spulciare (o immaginare) dettagli di ogni sorta, la stampa, in attesa di meglio, ha puntato i riflettori sul banale incendio della nave Costa Concordia. Quasi sperando, nelle professionalissime riunioni redazionali, che sia vero il detto che non ci sia due senza tre.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali

Ultimi sondaggi politici elettorali: M5S e Lega stratosferici, insieme valgono il 54,3%

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (5 GIUGNO 2018) – Le intenzioni di voto delle ultime settimane …

4 comments

  1. e non parlano di msc armonia in quarantena

  2. è come sparare sulla croce rossa Roby adesso ….

  3. molto storia per niente!!!he veramento una notizia su un non-incidente…..!

  4. vediamo, interpellatemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Uomini e donne puntata di oggi
Anticipazioni Uomini e donne: il trono under nella puntata di oggi

Uomini e donne anticipazioni: puntata di oggi 27 Febbraio 2012 per il trono under! Carissime...

Chiudi