Crisi economica 2011 in Italia, Istat: eravamo 10 anni indietro

CRISI ECONOMICA IN ITALIA 2011 – Rapporto annuale Istat sul decennio 2011-2010 in Italia:”La crisi ha portato indietro le lancette della crescita di ben 35 trimestri, quasi dieci anni”, ma l’attuale ”moderata ripresa” avrebbe fatto riprendere il tempo perduto e anzi ne ha fatto guadagnare, visto che ci ha riportato avanti di 13 anni. L’Italia ”ha realizzato la performance di crescita peggiore tra tutti i Paesi dell’Unione europea, con un tasso medio annuo di appena lo 0,2% contro l’1,3% registrato dall’Ue e l’1,1% dell’Uem”. Il tasso di risparmio si è consumato ed è ”sceso per la prima volta al di sotto di quello delle altre grandi economie dell’Uem”. In altre parole, l’Eurozona. Risparmio delle famiglie ad appena 9,1%, ovvero ”il valore più basso dal 1990”.

Check Also

Come accedere ad un credito privato?

Oggi vorremmo parlare di quale sia la via più facile e sicura per avere accesso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Mullah Omar/ terrorismo, N°1 dopo Bin Laden morto? FOTO-VIDEO

Svetta sulla cima della lista nera del terrorismo mondiale. 25 milion di dollari di taglia.

Chiudi