Diffamazione politici gay, se venisse conclamata sarebbe triste precedente

In molti hanno parlato di possibile reato di diffamazione a fronte dell’insinuazione di omosessualità nei confronti di dieci personalità politiche perpetrata questa mattina dal sito nato ad hoc e chiamato “listaouting”.

Qualcosa che, se il sito si fosse chiamato “listaladri” o “listacorrotti” avrebbe potuto avere un senso. Il reato di diffamazione potrebbe configurarsi nei confronti dell’accusatore dei presunti omosessuali ?

Andiamo a guardare un attimo in cosa consiste la diffamazione:

Diffamazione è il termine giuridico che designa una forma di espressione che porti lesione all’onore di una persona o di una istituzione.

A questo punto dobbiamo chiederci, essere gay è disonorevole? La diffamazione per i presunti finti omofobi gay potrebbe essere un boomerang pesante, che li decreterebbe ufficialmente omofobi a tutti gli effetti. L’istituzione Parlamento, poi, sarebbe disonorata dal fatto di avere fra le fila dei suoi esponenti delle persone omosessuali?

Repubblica recita, omettendo i nomi dei presunti gay: “Quel che è certo, è che la pubblicazione dei nomi sarà adesso oggetto di analisi da parte del garante della privacy e della stessa polizia postale. I web-poliziotti, però, potranno ufficialmente muoversi dietro presentazione di una querela di parte (diffamazione e/o violazione di legge della privacy).”

Sarà il garante quindi a decidere se “gay” è un epiteto diffamatorio oppure no.

Analoga può essere la questione della privacy: l’orientamento sessuale è qualcosa che rientra nei dati sensibili di un individuo, come per esempio la situazione clinica ? Smascherare un omosessuale, fare outing di qualcuno è violare la sua privacy?

Inoltre, se qualcuno dei politici gay decidesse di denunciare per violazione della privacy il blog listaouting, sarebbe questa una sorta di ammissione ? A questo punto lo scenario che si disegna è molto contorto e chissà che l’ideatore del sito web, che non ha fornito tra l’altro alcuna prova a sostegno delle proprie insinuazioni, non abbia mirato proprio a creare un certo scompiglio in una delle legislazioni -quella italiana- più complessa e articolata al mondo.

 

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Satellite UARS Nasa, Nord Italia paura per la caduta

Satellite UARS Nasa, Nord Italia paura per la caduta. Ancora non si sa dove ne...

Chiudi