Dott. Berrino: ‘Farina 00, Il più grande veleno della storia’

La farina 00 è il più grande veleno della storia, anche se biologica“, così il professor Franco Berrino definiva questo alimento in una puntata di Report del 2009. E il motivo è che la farina bianca, così come tutti i prodotti raffinati, causa un aumento della glicemia e, di conseguenza, un incremento dell’insulina, portando col tempo ad un maggior accumulo di grassi depositati, e al conseguente indebolimento del nostro organismo, che diventa maggiormente esposto ad ogni tipo di malattie, anche tumori. Berrino ha spiegato che la farina 00, malgrado non abbia alcun gusto, ha avuto successo commerciale perché si conserva per un tempo indeterminato. Quando la farina viene raffinata perde le proprietà nutrienti tipiche del frumento integrale, che è un’ottima fonte di fibre ed è ricco di numerose sostanze, che si trovano nella crusca e nel germe.

Farina 00: ‘Il più grande veleno della storia’. Perché fa male?

Quando mangiamo prodotti raffinati, tra cui il pane bianco, gli zuccheri presenti nel sangue aumentano improvvisamente e in maniera notevole e di conseguenza il nostro organismo produce più insulina, che porta all’incremento di grassi depositati e favorisce un rapido aumento di peso e di trigliceridi elevati. Tutto ciò può causare malattie cardiache. Inoltre, col passare del tempo, la produzione di insulina si blocca perché il pancreas è troppo carico di lavoro, provocando stati patologici come l’ipoglicemia e malattie come il diabete.
L’unico modo per ovviare al problema è consumare prodotti integrali, ma bisogna stare attenti! Perché spesso il pane integrale venduto nei supermercati è “finto” e lo si può riconoscere perché è più chiaro di quello “vero”. Negli scaffali dei supermercati troviamo anche altri finti prodotti integrali come pasta, fette biscottate, crackers e dolci. La maggior parte di questi viene prodotta aggiungendo alla farina 00 della crusca finemente rimacinata, che è un residuo della raffinazione.

Le “fregature” dell’olio d’oliva, da sapere prima di comprare!

E il danno provocato dai “finti prodotti integrali” è doppio, spiega Franco Berrino, perché “provoca l’indice glicemico alto della farina raffinata e l’effetto dannoso della troppa crusca, che è quello di ridurre l’assorbimento del ferro e del calcio“.
E in merito alla farina 00 biologica l’epidemiologo ha spiegato: “Così si trova anche il paradosso assurdo del supermercato che ti vende la farina 00 biologica. Ma come si può sciupare un grano biologico per fare una farina 00? Se mangio la farina 00 posso prendere anche quella non biologica, tanto i pesticidi rimangono nella parte integrale, cioè nel germe e nella crusca, e dunque sono eliminati col processo di raffinazione che porta alla 00“.
Dunque la cosa ideale da fare, sempre secondo Berrino, è “acquistare grano biologico dai nostri contadini (possibilmente il grano duro, che ha un contenuto più basso di zuccheri) e macinarselo da soli. In casa“. Dove si compra il mulino? Su internet si possono trovare dei mulini a pietra di dimensioni ridotte e i costi vanno dai 300 ai 500 euro. Un investimento che in un periodo di crisi può essere gravoso per molte famiglie, ma che sicuramente farà risparmiare sia in salute che in denaro in futuro.

Fonte: lafucina.it

Commenti

Redazione online
Tags

120 Comments

  1. Inco Fatina Trilly said:

    quindi dopo aver letto tutto cio'.. nn bisognerebbe comprare nulla dai supermercati.. giusto…

  2. Stefania Tallone said:

    Cavolo!!! Bisogna dirlo subito ai vecchi toscani che l'hanno usata per tutta la vita e ora a novant'anni e a cent'anni sono ancora in gambissima!! Diciamoglielo subito altrimenti potrebbero campare altri cent'anni!!!

  3. Simonetta Losi said:

    Allora: lo zucchero bianco no; la farina 00 no; la carne no; il burro no; il pesce ha il mercurio; il pollo ha gli estrogeni; il tacchino pure; i formaggi… Oddio, il colesterolo!; CHI VIENE A CUCINARE A CASA MIA, CONSIDERANDO CHE NON HO NESSUNA INTENZIONE DI DIVENTARE VEGETARIANA E MENO CHE MAI VEGANA???

  4. Ilenia Nia said:

    Ma siete consapevoli che lo zucchero bianco viene raffinato col la calce viva che è la stessa con cui costruiscono le case in cui state?? Per la raffinazione della farina vengono usati agenti chimici come l'ossido di azoto, di cloro e nitrosyl e perossido di benzoile miscelato con sali chimici vari.
    Un conto è essere consapevoli e fregarsene, un altro è essere e voler rimanere ignorati sminuendo notizie come questa.

  5. Valerio Vegezio said:

    Come avevo fatto a non pensarci prima? Basta comprarsi un mulino, ma perché no anche un 20.000 ettari che così te lo fai da solo il grano.

  6. Walter Eventi said:

    ma infatti continuate a mangiare le vostre robe…..piano piano l'ignoranza nel mondo diminuirà così facendo!

  7. Walter Eventi said:

    perché cosi ti ammali e alimenti le finanze dello stato,semplice no?

  8. Walter Eventi said:

    sai quanto guadagna la società per ogni persona che si ammala di tumore? non hai idea.

  9. Walter Eventi said:

    il solito discorso ignorante,secondo il tuo ragionamento potrei risponderti che non c'è la guerra nelle terre dove è presente l' ISIS …. perché ho conosciuto una signora di 90 anni ancora viva che risiede in quelle terre. Ho ragione? NO. Dunque non prendiamo le SINGOLE PERSONE,ma l'insieme….!!!

  10. Monia Moscatelli said:

    la farina di tipo 1 o di tipo 2 sono semiintegrali, una via di mezzo tra la 0 e la integrale. possono essere utili per chi vuole abituarsi gradatamente al passaggio, sia per una questione di gusto, sia per una questione più tecnica, di diversa gestione, come può essere la lievitazione dei prodotti

  11. Gianluca Lo Cicero said:

    Walter Eventi vivremo un anno meno di voi vegazzari…… poi mi fai sapere quell'anno in più tra gli 80 e i 90 anni come lo impieghi.

  12. Elisabetta Fontana said:

    Semplicemente il raccolto di 50 anni fa ti sembra uguale a quello di oggi? Semplicemente nel corso degli anni certi organismi hanno un sistema immunitario più resistente e capace di reagire meglio… non penso proprio che in toscana siano tutti sani come i pesci e gli anziani muoiano tutti felici e sani nei propri letti a più di novant'anni. ..

  13. Walter Eventi said:

    un anno e mezzo?!?!? continuate con i dati statistici…….. oltretutto sbagliati,perché nn si parla di uno o due anni,molto di più. Ma è comunque un discorso generale

  14. Simonetta Losi said:

    Walter Eventi, visti i toni della sua risposta mi convinco sempre di più a seguire i consigli del mio nutrizionista e non diventare vegetariana. Tante volte diventassi anche arrogante come lei…!

  15. Walter Eventi said:

    Simonetta Losi beh anche la tua risposta ironica non è da meno… ''oddio il colesterolo!''… etc…. Cmq certo ognuno è libero di far ciò che vuole,ricordandosi però che l'Italia è in crisi grazie ai ''DOTTORI'' AVVOCATI NOTAI IMPRENDITORI saliti al governo :D occhio ai pezzi di carta appesi al muro,arma a doppio taglio…..

  16. Nazzareno Miele said:

    ottimo consiglio! visto che non ho niente da fare tutto il giorno vado subito a comprare grano biologico dal contadino (anzi me lo metto a coltivare io) e una macina in pietra. E poi a fare pasta e pane tutti i giorni! quasi quasi mi faccio anche un forno a legna per le pizze

  17. Richard Felderer said:

    mia nonna è morta a 101 anni dopo 100 anni di sofferenze, i miei genitori agonizzano da 75 e io rischio la morte da 44 mangiando carne rossa, zucchero, farina e pollo estrognizzato. Peccato che negli ultimi 20 anni ho avuto un raffreddore e un'influenza virale. I miei sono in vacanza da qualche parte nel mediterraneo (a curarsi, stanno malissimo, ma proprio malemalemale…). Mia nonna in effetti è morta anzitempo, anzitempo per sentire 'ste cagate… Dai: un minimo di senso critico e un po' di analisi di laboratorio vi farebbero ricredere molto in fretta. Documentatevi con dati di PRIMA MANO, non cagate delle demagogie di questo o quel gruppo…

  18. Walter Eventi said:

    Nazzareno Miele 300anni fa non esistevano medicinali,uccidevano le streghe,pena di morte per chi rubava,livello sanitario pessimo,malattie stile FEBBRE considerate come ''volere di Dio'',dunque bisognava soccombere al suo volere……… VUOI CHE CONTINUI????? L'EVOLUZIONE….dimentichi l'evoluzione!

  19. Walter Eventi said:

    Richard Felderer sinceramente non ho capito una mazza……la morale?!?!

  20. Nazzareno Miele said:

    Walter Eventi l'evoluzione in 300 anni? andiamo bene
    e ringrazia i miglioramenti nel modo di mangiare e di curarsi e non scrivere tante boiate

  21. Walter Eventi said:

    Nazzareno Miele di curarsi senz'altro…di mangiare ASSOLUTAMENTE NO.

    comunque nel dubbio assòreta!

  22. Walter Eventi said:

    Nazzareno Miele noto che non leggi bene…
    rileggi rileggi…

    LOBBY.

  23. Nazzareno Miele said:

    Walter Eventi cito quello che hai scritto
    perché cosi ti ammali e alimenti le finanze dello stato,semplice no
    sai quanto guadagna la società per ogni persona che si ammala di tumore? non hai idea.

    capisco che hai svariati problemi, ma lo hai scritto pochi minuti fa

  24. Richard Felderer said:

    Walter Eventi la morale è che la dobbiamo smettere si leggere cazzate come questa senza avere gli strumenti culturali per poter valutare. Il più grande veleno della storia!!!! e poi ancora con la crusca,…LA CRUSCA (per dirla alla Beppe Grillo). Ma lo sapete che quando gli italiani mangiavano la crusca (perché costretti) l'aspettativa di vita media era 40'anni, e che adesso è di 82!!! "Il più grande veleno della storia!". Da quando c'è la farina raffinata l'aspettativa di vita media in Italia è più che raddoppiata!!! E tutti, tutti negli ultimi 50'anni hanno mangiato pasta e pane prodotti con farina 0 o 00. Ok, l'indice glicemico è più alto. Verissimo. Dov'è il problema? Basta non abusarne!!! E i prezzi sono molto più bassi (già, non tutti hanno da spendere quello che costano o dovrebbero costare prodotti "biologici") e, ripeto, se uno mangia variando e correttamente (evita 3 etti di pasta e un kilo di pane al giorno) campa fino a 100'anni. Scusate, ma queste "abbaiate" mi hanno rotto le scatole. "Un milione di posti di lavoro per tutti…"è una cagata tale e quale…

  25. Inco Fatina Trilly said:

    mi sono letti un po di commenti… tutto giusto…purtroppo siamo cavie… senza mangiare nn possiamo stare..quindi direi di mangiare poko e tutto ..a ki piace… cosi almeno riusciamo a smaltire .. tanto nemmeno l aria ke respiriamo e' pulita…buona vita a tutti..

  26. Krista Bissinger said:

    Clementina Meo…si trovano facilmente nei supermercati adesso o negozi bio

  27. Pietro Tardini said:

    oggi vado e compro un bel mulino !!!! lo sistemo in terrazzo!!!!problema risolto :) grazie "professore "Berrino

  28. Simona Ciceri said:

    OGNUNO E' LIBERO di fare ciò che vuole ma anche DI ESSERE INFORMATO. tutta l'industria alimentare e la grande distribuzione si è strutturata DA 30 anni sapendo che gli effetti sarebbero stati negativi sulla salute e positivi sui loro conti in banca

  29. Nazzareno Miele said:

    purtroppo crediamo a tutte le boiate che troviamo su fb e in giro per la rete.
    quello dello zucchero bianco e' un altro esempio.
    Ecco qui una spiegazione scientifica su come e' fatto lo zucchero e sul perche' sono fandonie gli allarmismi su come viene prodotto.
    Purtroppo e' piu' semplice leggere 3 righe che gridano che lo zucchero viene raffinato con calce viva che e' la stessa con cui costruiscono le case e con altri veleni invece che leggere una pagina intera che spiega perche' il processo con cui viene raffinato lo zucchero non sia pericoloso. Che poi il consumo eccessivo di zucchero sia dannoso e' un discorso completamente diverso
    http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/06/03/miti-culinari-6-lo-zucchero-veleno-bianco/

  30. Elisabetta Puccetti said:

    Nazzareno Miele Lo zucchero deve essere evitato non per come è sbiancato ma per lo stesso motivo per cui deve essere evitata la farina 00, anzi, ha un indice glicemico ancora più alto!

  31. Nazzareno Miele said:

    Massa Uolly Walter ripeto, non perche' si legge in rete significa sia vero. Dario Bressanini, l'autore dell'articolo che ho condiviso, e' un chimico e un divulgatore scientifico. Andrea Bertaglio , l'autore di quello che hai condiviso tu, e' un "giornalista ambientale", che probabilmente ha fatto un riassuntino delle boiate che circolano in rete. Se tu avessi letto il link che ti ho postato e che spiega perche' non sia pericoso avresti capito. Ma e' troppo complicato leggere una pagina intera, e' piu' facile condividere cavolate.

  32. Nazzareno Miele said:

    Elisabetta Puccetti sta tutto nelle quantita' in cui vengono consumati, non ho mai scritto che sia un bene mangiare chili di zucchero e di pane al giorno. Ho solamente fatto notare come gli allarmismi che circolano in rete siano delle boiate. I GOMBLOTTI sono dappertutto

  33. Richard Felderer said:

    Simona Ciceri mettiamo i puntini sulle "i": tutta l'industria alimentare e la distribuzione hanno permesso che sulle tavole degli italiani potessero arrivare prodotti di qualità IMPENSABILE fino agli anni '30 e '40, anni in cui l'aspettativa di vita degli italiani era di poco superiore ai 42 anni (senza includere il periodo di guerra, dove ovviamente la statistica scende!). Hanno permesso a tutti di comprare e poter mangiare le PROTEINE, di avere un'apporto quotidiano di carboidrati e vitamine… Certo, guadagnandoci! Ci mancherebbe!!! Tutti lavorano per soldi, a parte quelli che già ne hanno tanti e se lo possono permettere!!! Effetti negativi della farina bianca?!?! Effetti negativi dell'industria alimentare?!? Ma voi non sapete neanche di cosa state parlando, avete tempo da perdere in chiacchiere ma non in approfondimenti… Il terribile problema del picco glicemico! Ma sapete com'era l'italia di 50'anni fa?!? Cosa si mangiava e quando si crepava?!? bon, fine, ciao

  34. Gianluca Lo Cicero said:

    Si ma anche alcuni evitassero di informarsi su Topolino o Il Manuale delle Giovani Marmotte per non parlare dei film della Disney…….

  35. Michele Massa said:

    Siamo fatti per alimentarci in forma vegetale – nessuno mai potrà togliermi una fiorentina al sangue di un kilogrammo ma qualsiasi proteina animale è veleno per il corpo umano insieme alle farine e zuccheri raffinati. Il problema non è quanti anni in più o meno si vive ma come si vive! Non dimentichiamo che dire veleno è dire tumore …

  36. Richard Felderer said:

    Michele Massa siamo fatti per morire… non voglio addentrarmi nei discorsi etici sulle produzioni e sui prezzi, che sarebbero gli unici sensati. Rimanendo alle farine, alle carmi rosse, al COLESTEROLO, e a altre mille pippe mentali e poco fisiche (e ancor meno scientifiche, ma soprattutto: per niente statistiche!), ecco… vi inviterei a girare un po' il mondo, a vedere come e cosa mangiano i vari popoli e popolazioni, a studiare le diete e abbinarle alla vita media. Fatto questo, ne riparliamo.

  37. Simona Ciceri said:

    Sig Richard da lei per scontato che altri siano a digiuno di conoscenze ovvie che lei stesso sottolinea.
    Se non ci fosse evoluzione sociale altro che guerre saremmo ancora al tempo degli schiavi.
    Il Fatto che abbiamo sviluppato un sistema consumistico non vuol dire che sia l'unico e irreversibile. Certo che per le ns brevi vite i cambiamenti sono poco recepibili ma rispetto al nostro pianeta, ben piu' vecchio e parliamo di milioni di anni…. Tutto e' ancora possibile. Per cui meglio sottolineare cio' che e' meglio per la persona e non per l'idea di cosa sia meglio. E se vuole aggiornarsi la BES economy sostiene che dove c'e' meno cibo e meno raffinato anche sdentati ci sia piu' felicita che nello scatolame che sommerge le famiglie del "benessere"

  38. Loretta Roscetti said:

    …..si ma dai !!! comprare un mulino e macinare il grano biologico in casa !!!! se avessimo più tempo…e non dover lavorare tutto il giorno!!! invece diteci a gran voce quali sono i prodotti giusti,affidabili,le marche che possiamo acquistare xche se anche il biologico,in questo caso la farina 00 è da escludere !!! mi vien da dire….e allora cosa compro!!!!e soprattutto smettiamo di acqiustare dalle multinazionali !!!!

  39. Massa Uolly Walter said:

    Nazzareno Miele La sanità è la più grande industria nazionale ricordava il professor Monti. ti cito quello che non vuoi leggere ed ammettere… mi pari un troll del PD.

  40. Nazzareno Miele said:

    Massa Uolly Walter no, uno non e' autorevole. Quello dello zucchero che hai citato e' un sociologo, non uno scienziato, e nel suo articolo tutti i danni arrecati dallo zucchero raffinato che cita sono arrecati anche dallo zucchero non raffinato. L'altro personaggio, il Dott. Berrino, non e' nuovo a dichiarazioni cosi' "forti". Ma se guardi il video non dice di non mangiare pasta e pane, dice di mangiarne moderatamente. Nel carrello, se guardi, ci mette spaghetti e altra pasta.
    GOMBLOTTO GOMBLOTTO

  41. Nazzareno Miele said:

    Nazzareno Mosca quello che ho pubblicato io sono cose provate (come la legge europea che vieta sbiancanti), e scritte da un divulgatore scientifico. Quello che sembra tu sostenga sono bufale da internet e forzature

  42. Carla Elisei said:

    Cara Simonetta

    Io mi sono totalmente convertita al vegetale da quando ho preso coscienza di quello che dice il Prof. Berrino.. Esiste un'Azienda che ha fatto del problema la sua soluzione: ha preso il pane la pasta i dolci ela pizza, e le ha tolto drasticamente il contenuto eccessivodi carboidrati, e lo zucchero raffinato.. Io uso questi cibi da circa 8 mesi, e ho risolto tutti i miei problemi… Dermatite atopica.. Stipsi
    E molti altri.. Ho detossinato il mio organismo dai carboidrati.. Che tutti noi, assumiamo in dosi eccessive ogni giorno..
    E di questa scoperta ne ho fatto un lavoro…. Fantastico davvero… Per Informazioni scrivimi su un messaggio personale del mio profilo Facebook.. A presto..

  43. Michele Massa said:

    Richard Felderer ho avuto la fortuna e ho la fortuna di vagare un po per il mondo oltre a leggere qualche paginetta … tutt'altro che pippe mentali – posso tranquillamente affermare che mangiare biologico e, sopratutto vegetale mi fa molto bene, ho 51 anni e "RINGRAZIANDO il Buon DIO" non conosco medicine e tantomeno un ospedale, non ho paura di morire ma di vivere male e sopratutto di dare fastidio al mio prossimo… Mi perdoni la franchezza!

  44. Richard Felderer said:

    Michele Massa mai detto che mangiare vegetariano faccia male! E sostengo a chiara voce che curare la propria alimentazione sia corretto e doveroso. Non sono qui a fare l'apologia del macDonald!!! Sto dicendo che, a mio avviso, e con dati statistici alla mano, una dieta equilibrata (e sottolineo 10 volte equilibrata) che poggi anche su farine 00, uova, latte, zuccheri bianchi, verdure, frutta etc non sia dannosa, ma porti a campare 82 anni. Di media. Se poi con particolari attenzioni è possibile aggiungere un 3 o 4% di aspettativa media, lo ritengo possibile. Ma da qui a dire che la farina00 sia il più grande veleno della storia… mi sembra che di mezzo ci sia dell'estremismo, dell'ignoranza e probabilmente anche della malafede. Sia chiaro, io non ho nulla a che vedere né con l'industria alimentare né con la distribuzione.

  45. Chiara Checchinato said:

    Ci sono ottime farine macinati fresche (pochi mesi) in negozi come erboristeria o Natura Si. Costano di più ma la salute è importante! Questa notizia relativa alla farina 00 è stata diffusa anche dall' Istituto dei tumori di Milano che mi sembra un ente abbastanza autorevole non ti sembra!?

  46. Nazzareno Miele said:

    Sol Levante Estetica e' davvero allucinante. La sanita' intesa come industrie farmaceutiche o come assistenza sanitaria nazionale sarebbe il piu' grande business nazionale? e come si reggerebbe il sistema sanitario nazionale sulle lobby farmaceutiche? Secondo te le lobby finanziano il sistema sanitario nazionale? Allora non sono dei mostri, ti curano gratis. E per quale motivo dovrei essere un infiltrato del PD? perche' , dati alla mano, provo a spiegare che le cazzate che diffondete sono delle bufale?

  47. Denis Brandolini said:

    Walter Eventi Se uno afferma che un alimento consumato in larga abbondanza da tutta la popolazione, nelle più svariate forme, dal uno dei popoli più longevi del pianeta e nel periodo di massima longevità di sempre, è "il più grande veleno della storia", è un cretino. C'è un limite anche alle iperboli, di buonsenso e buongusto.

  48. Principessa Candy said:

    Si infatti…..è compreso nell'arredamento completo di Ikea quando fai la lista nozze……

  49. Vanina Bianco said:

    considerando che non hai nessuna intenzione di cambiare le tue abitudini alimentari direi che sei liberissima di continuare a nutrirti di veleni e cadaveri, in fondo anche questa potrebbe essere considerata semplicemente selezione naturale.

  50. Marinela Vuksani said:

    si infatti odio se da un lato è giusto che si dicano verità come queste dal altro e anche giusto che si diano varianti saporite e valide quanto meno alternative, io ho praticamente tolto lo zucchero dopo che ho saputo come viene raffinato, sostituendolo però con miele per il 90 x 100, e uso cibi aromatici-con spezzie per ridurre le quantità sia di zucchero-(o qualunque cosa uso per sostituirli) che il sale, però per il caffè il miele non si può usare e un cucchiaio di zucchero c' è lo metto, per i the invece uso cannella e miele, la farina di grano di questo che si utilizza modificato la sostituisco con farina di riso, o farro, davena, o kamut, avvolte le mischio e si creano nuovi sapori, spesso si crede che i cibi più sani siano immangiabili ma non è vero! ci sono tante di quelle ricette gustose saporite e sane, per avere un cibo sano al cento per cento dobbiamo rinunciare abbiamo troppo inquinato la terra via mare, via aria,via terra, non credo ci sia qualcosa di veramente bio però si può scegliere tra il meno peggio, e contribuire per un mondi migliore

  51. Marinela Vuksani said:

    si infatti odio se da un lato è giusto che si dicano verità come queste dal altro e anche giusto che si diano varianti saporite e valide quanto meno alternative, io ho praticamente tolto lo zucchero dopo che ho saputo come viene raffinato, sostituendolo però con miele per il 90 x 100, e uso cibi aromatici-con spezzie per ridurre le quantità sia di zucchero-(o qualunque cosa uso per sostituirli) che il sale, però per il caffè il miele non si può usare e un cucchiaio di zucchero c' è lo metto, per i the invece uso cannella e miele, la farina di grano di questo che si utilizza modificato la sostituisco con farina di riso, o farro, davena, o kamut, avvolte le mischio e si creano nuovi sapori, spesso si crede che i cibi più sani siano immangiabili ma non è vero! ci sono tante di quelle ricette gustose saporite e sane, per avere un cibo sano al cento per cento dobbiamo rinunciare abbiamo troppo inquinato la terra via mare, via aria,via terra, non credo ci sia qualcosa di veramente bio però si può scegliere tra il meno peggio, e contribuire per un mondi migliore

  52. Marinela Vuksani said:

    si infatti odio se da un lato è giusto che si dicano verità come queste dal altro e anche giusto che si diano varianti saporite e valide quanto meno alternative, io ho praticamente tolto lo zucchero dopo che ho saputo come viene raffinato, sostituendolo però con miele per il 90 x 100, e uso cibi aromatici-con spezzie per ridurre le quantità sia di zucchero-(o qualunque cosa uso per sostituirli) che il sale, però per il caffè il miele non si può usare e un cucchiaio di zucchero c' è lo metto, per i the invece uso cannella e miele, la farina di grano di questo che si utilizza modificato la sostituisco con farina di riso, o farro, davena, o kamut, avvolte le mischio e si creano nuovi sapori, spesso si crede che i cibi più sani siano immangiabili ma non è vero! ci sono tante di quelle ricette gustose saporite e sane, per avere un cibo sano al cento per cento dobbiamo rinunciare abbiamo troppo inquinato la terra via mare, via aria,via terra, non credo ci sia qualcosa di veramente bio però si può scegliere tra il meno peggio, e contribuire per un mondi migliore

  53. Marinela Vuksani said:

    si infatti odio se da un lato è giusto che si dicano verità come queste dal altro e anche giusto che si diano varianti saporite e valide quanto meno alternative, io ho praticamente tolto lo zucchero dopo che ho saputo come viene raffinato, sostituendolo però con miele per il 90 x 100, e uso cibi aromatici-con spezzie per ridurre le quantità sia di zucchero-(o qualunque cosa uso per sostituirli) che il sale, però per il caffè il miele non si può usare e un cucchiaio di zucchero c' è lo metto, per i the invece uso cannella e miele, la farina di grano di questo che si utilizza modificato la sostituisco con farina di riso, o farro, davena, o kamut, avvolte le mischio e si creano nuovi sapori, spesso si crede che i cibi più sani siano immangiabili ma non è vero! ci sono tante di quelle ricette gustose saporite e sane, per avere un cibo sano al cento per cento dobbiamo rinunciare abbiamo troppo inquinato la terra via mare, via aria,via terra, non credo ci sia qualcosa di veramente bio però si può scegliere tra il meno peggio, e contribuire per un mondi migliore

  54. Gina Peluso said:

    Io x macinare le farine uso il "bimby" e ottimo x tante cose sia x fare il pane in casa che la pasta senza parlare di tutto il resto

  55. Bar Bijou said:

    Con “raffinazione” si intende quel processo di abburattamento (setacciatura) che porta la farina, attraverso la serie di rulli molitori e setacci a maglie sempre più fini, ad avere una granulometria sempre più ridotta, partendo dalla farina meno raffinata, quella integrale (la quale non subisce processi di setacciatura) fino alla farina più raffinata, quella di tipo 00.

  56. Azelio Pignatti said:

    non ci capisco piu' niente,prima mi dice di mangiare prodotti integrali poi afferma che tutti i germi e pesticidi vari rimangono nei prodotti integrali,a questo punto cosa dobbiamo fare?

  57. Azelio Pignatti said:

    non vorrei che questo dottore fosse proprieario o maggior azionista della fabbrica che vende i mulini.

  58. Elisa Vangone said:

    ahah bella questa! "Ognuno può decidere come morire" si dice al mio paese. Lo scettico intelligente si documenta e decide di conseguenza, l'altro, cioè lo stupido , segue la massa che si fa pilotare dalla pubblicità e dagli interessi altrui. Buona fortuna.

  59. Elisa Vangone said:

    Valerio ,se hai un garage per la tua auto, credo si possa anche decidere di mettere l'auto fuori e il mulino dentro. Insomma sempre a contraddire spiritosamente su un argomento serio e di interesse comune.

  60. Baccaglini Piergiacomo said:

    Io per le mie pizze uso farina semi integrale macinata con macina a pietra che lascia il granello di farina più grosso quindi meno sressato e mantiene così tutte le proprietà naturali del chicco di frumento.
    Venite atrovarmi per vedere con i vostri occhi.

  61. Valentina Saracino said:

    No va bene credo valga la pena leggere quest articolo per leggere la tua risposta

  62. Michele Locatelli said:

    Perché non eliminare direttamente report? Quante cazzo di paranoie. Torniamo ad essere tutti contadini e morire di fatica a 35 anni. E se mi produco io il grano, i pesticidi del mio vicino come li tengo lontani? Ma si rendono conto questi stronzi che c'è gente che ci vive di farina tipo 00?

  63. Gianluca Lo Cicero said:

    Elisa Vangone questa moda del veganesimo passerà…. passerà e poi vi dedicherete a scartavetrare le palle per qualcos'altro.

  64. Michele Massa said:

    Gianluca Lo Cicero è solo questione di informazione e cultura … in sintesi EDUCAZIONE, di cui lei a quanto leggo non fa molto uso!

  65. Gianluca Lo Cicero said:

    Michele Massa sono ineducato… ma è l'unico modo per dire che avete rotto i coglioni con sti vegani, melariani, fruttariani e sette varie……… non avrò letto il libro di Giovanni della Casa ma sta sicuro che leggo molto e non le favolette che leggete voi.

  66. Michele Massa said:

    Certo mangiare un po di tutto ma, sembra, da alcune pubblicazioni scientifiche che consumando abitualmente proteine animali, il corpo assimila tutto e poi sviluppa le difese – malattie autoimmuni – al contrario in caso di alimentazione puramente vegana, anche in presenza ad esempio di pesticidi ecc. il corpo umano riesce in qualche modo a separare ossia a smaltire separatamente le sostanze "estranee" …

  67. Stella Righi said:

    Dovrebbero ptoibire tutta la chimica in eccesso che si usa per gli alimenti , i nostri antenati non avevano questi problemi……

  68. Gianluca Lo Cicero said:

    Michele Massa pazienza…farò a meno del suo apprezzamento. Buona domenica a lei e stia attento a non ingoiare qualche moscerino.

  69. Riccardo Rod Steccato said:

    secondo uno studio illustre di un università di non so dove anche la figa se consumata lungamente può causare problemi circolatori e malattie, anche quella contiene troppi zuccheri

  70. Nicola Pasetti said:

    Merda oh ma lo sapete che l'ossigeno fa male? Vi fa invecchiare… vi ossidate lentamente respirando ossigeno. Nei supermercati bio vendono ossigeno biologico: provatelo è più salutare costa un po' ma alla lunga vi salva la vita. Praticamente coltivano gli atomi di ossigeno senza pesticidi e poi la marmotta che incarta la cioccolata provvede a formare molecole di O2 con le proprie mani. Puzza di marmotta ma è molto più salutare.

  71. Nella Sapienza said:

    Scusa ILENIA nessun essere normale rimane indifferente a queste notizie ma queste AUTORITA' così bene informate su come ci stanno avvelenando , perché non intervengono e vietano questo lento massacro ? ??? A noi rimane una triste risata e una sconfortante rassegnazione …….altrimenti la guerra ……almeno per riuscire a salvare i nostri poveri figli eredi di questo scempio :(((

  72. LaRagione È Degli Altri said:

    Giusto. Mi pare la risposta più equilibrata. Tutto è veleno, niente è veleno, è la dose che fa il veleno. (Paracelso)

  73. Massimo Carta said:

    Il lavaggio del cervello per scopi commerciali indulgendo e favorendo l'ignoranza e la malattia e' la cosa più pericolosa e grave che esista al mondo!!!e soprattutto la più meschina che l'essere umano possa fare a se stesso e agli animali che li circonda, tutto questo solo per un pezzo di carta chiamato denaro,che quello stesso denaro ha contribuito al disboscamento, a togliere ossigeno, allora spiegatemi gente che serve quel pezzo di carta che vi sta uccidendo lentamente, vi sta togliendo la salute!!!e' un circolo vizioso dove le persone credono che il denaro li salvi!

*

*

Top Privacy Policy
Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
tasse casa
Casa, tasse e catasto: si pagherà a metro quadrato

Luca Dondi, responsabile del settore immobiliare e direttore generale Nomisma,...

Chiudi