Ecofin

Ecofin: Barroso, “accordo di importanza eccezionale”

ECOFIN, ACCORDO VIGILANZA UNICA

BRUXELLES – Un negoziato lungo più di 14 ore, per i 27 ministri delle Finanze dell’Unione europea: l’accordo sull’unificazione della vigilanza bancaria è finalmente arrivato oggi. Si tratta di un accordo “di importanza eccezionale” per José Barroso, presidente della Commissione Ue, e addirittura “un accordo storcio” per Michel Barnier, Commissario Ue per i servizi finanziari. Più in tema con la strenna natalizia, il presidente di turno Vassos Shiarly (Cipro) ha parlato di un “regalo di Natale per noi e per tutta l’Europa”. Shiarly chiude quindi con un successo la sua guida all’Ecofin.

BARROSO ENTUSIASTA

L’accordo Ecofin “Basato sulla proposta messa sul tavolo dalla Commissione il 12 settembre – ha detto Barroso – è un passo avanti cruciale e molto sostanziale verso il completamento dell’Unione bancaria e una tappa tempestiva verso l’integrazione della vigilanza finanziaria per l’Eurozona e per gli altri Stati che la Commissione spera parteciperanno”.

Barroso ha anche ricordato che “in quattro mesi siamo passati da una proposta della Commissione a un accordo politico del Consiglio, che dimostra una volta di piu’ che l’Unione europea ha la volontà politica e la capacità di agire in fretta sui temi pressanti”.

MERKEL RASSICURA I TEDESCHI

“L’importanza dell’intesa – ha detto Angela Merkel – non si può pienamente valutare. Noi comunque siamo riusciti ad assicurare gli interessi della Germania”. La Merkel, come si può notare, usa toni da campagna elettorale: le basteranno uscite del genere per non essere silurata con il suo vecchio amico Sarkozy?

Check Also

PIR, buone notizie per i risparmi delle famiglie italiane

Le piccole e medie imprese sono senza dubbio il motore dell’economia italiana e quello appena …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
L’asteroide Toutatis 4179 “sfiora” la Terra

L’asteroide Toutatis è giunto al punto di massimo avvicinamento alla Terra questa mattina, ad una...

Chiudi