Chiara Sciarrini, madre della piccola Elena

Elena Petrizzi/ bimba dimenticata in auto, madre difende padre

(VIDEO YOUTUBE) Elena Petrizzi, la bimba dimenticata in auto dal papà e morta all’ospedale Salesi di Ancona, ha donato i suoi organi a quattro bambini. Fegato, cuore e reni che danno speranza di vita ad altri bambini e gioia piena di gratitudine ad altri genitori. Il padre di Elena, Lucio Petrizzi, oltre al dolore per perdita della figlia di 22 mesi, dovrà affrontare l’accusa di omicidio colposo. Qualcuno è stato impietoso nei confronti del padre di Elena, ma a dire il vero molto meno di quanto ci si sarebbe aspettati: i “colpevolisti” sembrano essere una minoranza. Il rispetto per il dolore del padre e della madre e la comprensione del fatto che, a causa dei ritmi assurdi a cui ci costringe la vita, un’assurda tragedia del genere potrebbe capitare a tutti, ha convinto molti degli italiani a far prevalere il senso di pietà. Sorprende comunque la risolutezza con cui Chiara Sciarrini, madre di Elena, ha voluto difendere pubblicamente, e con estrema fermezza, il padre di sua figlia. Se un osservatore esterno, ragionando con lucidità, può capire che il padre non è da demonizzare, da una madre ci si potrebbe attendere una reazione più irrazionale: quante donne amano il loro uomo così tanto da difenderlo davanti al mondo, il giorno dopo della morte della figlia, avvenuta per “colpa” del padre? Di fronte a un dolore e un amore così grandi, ogni commentatore dovrebbe tenere a freno la lingua e astenersi dall’esprimere giudizi, limitandosi a fare gli auguri a Elena e Lucio, affinché possano, per quanto possibile, riprendere la loro vita. Il contrasto fra il dolore dei genitori di Elena e la gioia dei genitori dei quattro bambini che ne hanno ricevuto gli organi, bambini che non avrebbero avuto speranze senza un trapianto immediato, dovrebbe spingerci a riflettere di più su quanto poco controllo abbiamo sulle nostre esistenze e giudicare di meno quelle degli altri.

[youtube id=”t3fPZ2tzQN4″]

Check Also

Perché è importante convertire i propri filmati in un formato diffuso

Il mondo dei media è cresciuto a dismisura tanto da portarci a fruire di filmati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Anticipazioni Uomini e Donne, puntata di oggi, trono 23 Maggio 2011

Anticipazioni Uomini e Donne puntata di oggi. Quale sarà il trono di questo Lunedì (23...

Chiudi