elezioni 2013

Elezioni 2013: da autisti a scrutatori, disagi Milano, Roma e Napoli

ELEZIONI 2013 AUTISTI-SCRUTATORI, NESSUN DISAGIO A NAPOLI (24/02/2013) – Lievi disagi per la soppressione di corse dei mezzi pubblici nel napoletano, in occasione delle elezioni 2013. Rientrata quindi la polemica sul vuoto lasciato dagli autisti-scrutatori del capoluogo campano. E’ quanto emerge da Napoli. In molti ricorderanno le polemiche dei giorni scorsi sul sostanziale travaso dai sedili del guidatore ai seggi elettorali circa 350 autist del settore pubblico. Tante infatti erano state le richieste di permesso presentate e ottenute dagli autisti dell’Anm per partecipare, come presidenti, scrutatori e rappresentanti di lista, alle elezioni politiche. Non solo l’azienda salita alla ribalta mediatica per aver dovuto azzerare le corse per assenza di carburante nei serbatoi degli automezzi lo scorso 30 gennaio. Il fenomeno riguarda anche le altre aziende pubbliche di trasporto: Sepsa, la Circumvesuviana e Metrocampania nord-Est hanno provveduto a compensare le defezioni. Pochi i disagi registrati nella giornata odierna. Stessa sorte anche per i viaggiatori delle linee di Metronapoli. Anche se il picco dei disagi è atteso per lunedì. Ultimo giorno di votazione. La situazione tornerà alla normalità il giorno successivo. A verdetti conclusi.

ELEZIONI 2013 DISAGI ANCHE A ROMA E TORINO – Non solo Napoli. Il travaso di autisti verso i seggi è un fenomeno che sta interessando anche Torino e Roma. Nella capitale ci sarà una riduzione del personale in servizio durante le operazioni preliminari di voto e di scrutinio con circa 1200 autisti su circa 6 mila totali. A Torino ci sarà un calo del 15-20%, tra oggi (sabato) e lunedì.

IL COMPENSO DEGLI SCRUTATORI – Ma quanto vale il gettone di presenza come scrutatore e presidente di seggio nelle elezioni 2013? Per quanto riguarda i presidenti si seggio, nominati dalla Prefettura è previsto un compenso di 187 euro. Il nominato ha diritto di nominare un suo collaboratore, che percepirà lo stesso compenso degli scrutatori. Per quest’ultimi, nominati dai partiti, è previsto un compenso di 145 euro. Queste le cifre per i seggi con solo due schede. Per quelli con tre schede (anche le Regionali) la cifrà è maggiorata di un surplus dell’ordine di una decina di euro. Nel Paese in cui gli stipendi sono tra i più bassi dell’eurozona, male non fanno. Almeno questo è quanto avranno pensato gli autisti.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
affluenza alle urne
Affluenza alle urne: elezioni 25 febbraio 2013, aggiornamenti a ore 15

Si vota fino alle 15: dati affluenza alle urne finali a quell'ora e poi guerra...

Chiudi