Elezioni regionali Lombardia 2013

Elezioni regionali Lombardia 2013: Monti contro giochetti e alchimie

ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2013 – Alchimie elettorali, giochetti nell’urna. Così il Premier uscente Mario Monti definisce il cosiddetto ‘voto utile’ alle elezion regionali Lombardi 2013, che i centristi vorrebbero tributare ad Ambrosoli, pur di sconfiggere Maroni.

Albertini? Per qualche centrista, il voto ad Albertini è sacrificabile per motivi pragmatici: tanto non vince, meglio votare Ambrosoli, più vicino alle posizioni del Centro rispetto a Maroni. La via da seguire più logica sarebbe quella del voto disgiunto alle elezoni regionali Lombardia 2013: ma non per Monti.

“Non condivido la logica del cosiddetto voto utile o inutile e quindi auspico che coloro che voteranno Scelta Civica alla Camera e Senato votino Albertini”. Sarebbe una scelta, nell’ambito delle elezioni regionali Lombardia 2013, coerente con l’obiettivo di non avere Maroni in Lombardia.

“Siamo un gruppo di persone per fortuna con la propria testa”, ha spiegato Monti, “se qualcuno vuole conoscere il mio parere é il seguente: esiste indubbiamente un pericolo Maroni in Lombardia ed è stato molto coraggioso Albertini a mantenere la propria candidatura per la presidenza della Regione, malgrado le fortissime pressioni di Berlusconi perché si ritirasse. Credo che Albertini tolga più voti a destra che a sinistra e che aiuti ad impedire che la civilissima Lombardia finisca nelle mani di Maroni. In più Albertini ha una esperienza amministrativa e politica sicuramente superiore a quella di Ambrosoli che è certamente persona apprezzabile e apprezzata”

 

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
giorgia meloni
Giorgia Meloni: Pdl, che vergogna. E scoppia la polemica

GIORGIA MELONI - Come al solito, si fraintende quando si vuol fraintendere. Ecco cosa ha...

Chiudi