Estorsione Berlusconi, memoriale inattendibile al novanta per cento

La Procura di Napoli ha bocciato il memoriale di Silvio Berlusconi, chiamato a rispondere di un’estorsione ai suoi danni perpetrata da Giampaolo Tarantini. Secondo i PM di Napoli il memoriale è inattendibile al 90percento.

Entro lunedì dovrà pronunciarsi il Tribunale del Riesame sull’arresto cautelare di Tarantini, che secondo i PM di Napoli avrebbe indotto il Presidente del Consiglio a comportamenti analoghi a quelli delle vittime di altri reati: “sono caduto dalle scale”, “mi sono tagliato affettando il pane”, “ho dato io i soldi a mio figlio tossicodipendente”. Insomma, la posizione di Berlusconi viene paragonata a quella di vittime che decidono di coprire il colpevole di reato per non portare determinati fatti alla luce.

L’inchiesta napoletana assume quindi nuovi risvolti, non è chiaro quali. Lo spostamento alla Procura di Roma potrebbe non necessariamente tradursi in un vantaggio per il Premier Berlusconi, poiché quella che era cominciata come un’estorsione, ha argomentato il pm Curcio, potrebbe essere continuata in altro modo, sfociando nell’induzione dell’indagato a mentire o tacere.

Sulla definitiva incompetenza o meno della Procura napoletana si esprimerà a breve il Riesame: va infatti determinato dove, in prima mandata, l’atto estorsivo è stato compiuto. Anche le modalità vengono messe in dubbio, non solo infatti verrebbe offerto da Berlusconi un compenso in denaro al Tarantini per le modalità a tutti note, ma da Berlusconi proverrebbero anche aiuti di altro genere. Una difesa di alto profilo, un aiuto con le persone “giuste”, una residenza dotata di tutte le comodità.

Resta latitante Valter Lavitola, l’ex direttore dell’Avanti tutt’ora interdetto dall’Ordine dei Giornalisti. A Lavitola disse Berlusconi, intercettazioni confermano, di restare all’estero e di non rimettere assolutamente piede in Italia.

La posizione di Lavitola, analoga a quella di Tarantini, lo vedrebbe ora nelle patrie galere se solo non fosse che l’ex giornalista si tiene ben lontano dal territorio italiano.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Satellite in caduta verso la Terra, cessato allarme per il nord Italia

Il satellite UARS, in caduta verso la Terra, ha dapprima rallentato la sua corsa per...

Chiudi