Fassino smascherato: ecco con chi era davvero in auto

Amministrative 2016: Fassino in carsharing con sconosciuti per parlare di Torino. Questa è la campagna ideata da Valerio Saffirio dell’agenzia Stylum (con succursali a Milano e San Francisco – non vediamo l’ora di spulciare le note spese per la campagna elettorale) per avvicinare il candidato sindaco PD ai cittadini. Chiacchierate in auto nelle quali l’attuale sindaco di Torino si presta alle critiche e alle domande dei cittadini torinesi. Saffrino ha già curato in passato le campagne elettorali di Chiamparino e Saitta.

L’idea non è malvagia, ma si è sottovalutata la potenza delle rete, nonostante i bei titoloni e i servizi sulla carta stampata non solo locale. La Stampa dedica oggi una pagina all’iniziativa nella sezione dedicata alla cronaca di Torino verso le elezioni Amministrative del maggio 2016. Il titolo è neutro In giro con Fassino “Risponde a tutte le domande”. Il sindaco parla ai cittadini viaggiando con loro

in giro con fassino1

Nell’intervista al giornale del Lingotto il guru dell’immagine del candidato sindaco afferma di non voler fare spot elettorali e che si è tratta di una chiacchierata informale e vera, registrata in una 500 elettrica in giro per la città. I video vanno poi sia sul profilo facebook di Piero Fassino (ndr: profilo “morto” subito dopo le elezioni e rinato solo ora per la campagna elettorale) che su youtube e il sito di Fassino.

in giro con fassino

Saffirio aggiunge

“L’elettore torinese è più maturo della media: legge, si documenta, non si fa influenzare dalla politica nazionale e apprezza la competenza”

Il giro in carsharing riportato da La Stampa, però, non è andato esattamente nel migliore dei modi: lo “sconosciuto” cittadino non è poi così anonimo, tanto da essere stato riconosciuto dagli elettori torinesi “che leggono e si documentano” ed è scoppiato il caso.

Marco Riva, il primo fortunato autista per caso del primo cittadino, è in realtà un addetto della Regione Piemonte e, precisamente, è un collaboratore in staff all’Assessore alle Politiche Sociali sulle tematiche dell’innovazione sociale.

in giro con fassino2

Insomma, non proprio uno sconosciuto cittadino, considerando anche tutti gli altri ruoli ricoperti in passato o ancora in carica del dottor Riva: Open Incet (piattaforma promossa dal Comune di Torino) alla Fondazione Rossini alla TNE Torino Nuova Economia (sul profilo linkedIn si legge “Su richiesta di Fiat Group, Regione Piemonte, Provincia di Torino e Comune di Torino, sono stato incaricato di redigere un report di valutazione in merito agli interventi effettuati per il rilancio del sito industriale di Mirafiori.“)

Nulla di male, ci mancherebbe, il Dottor Riva ha un ottimo curriculum e capacità, ma non siamo a discutere su questo.

Ci meravigliamo solo della ennesima presa in giro dei politici spacciata per normalità durante la campagna elettorale; essere vicini ai cittadini non può essere un’azione di propaganda per le elezioni. Se davvero l’obiettivo era quello di non avere spot e di rendere tutto vero e informale, non è stato raggiunto anzi è fallito miseramente.

Check Also

Perché è importante convertire i propri filmati in un formato diffuso

Il mondo dei media è cresciuto a dismisura tanto da portarci a fruire di filmati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
pensioni ultime notizie
Pensioni ultime notizie: Renzi, novità che minano reversibilità

PENSIONI ULTIME NOTIZIE (16 FEBBRAIO 2016) - Le ultimissime news sulle pensioni di reversibilità stanno...

Chiudi