fidanzata Pistorius omicidio

Fidanzata Pistorius: omicidio volontario, accusa non crede a incidente

FIDANZATA PISTORIUS OMICIDIO – Quella di ieri è stata senza dubbio la peggiore giornata della sua vita per Oscar Pistorius, forse anche più brutta di quando perso i suoi due arti inferiori. L’atleta para-olimpico e non, è stato arrestato dopo aver sparato ed ucciso la sua fidanzata nel giorno odi San Valentino. Dopo aver passato una notte in carcere in una cella del posto di polizia di Pretoria, l’uomo è stato trasportato intorno alle 7:45 ora italiana in tribunale dove è stato accusato di omicidio volontario per l’uccisione di Reeva Steenkamp.

Fidanzata Pistorius uccisa dopo litigio? Una grande folla di curiosi e giornalisti aspettava l’arrivo di Pistorius davanti al palazzo di giustizia dove l’atleta è stato trasportato da una volante della polizia. Pistorius è accusato di omicidio volontario ai danni di Reeva Steenkamp, la sua fidanzata. La donna è stata colpita con quattro colpi di pistola ed è morta sul colpo. Pistorius si difende dichiarando di averla scambiata con un ladro ma dalle testimonianze dei vicini non sembra affatto così.

In attesa dell’udienza si scopre che i vicini di Pistorius avrebbe chiamato per ben due volte la polizia nella giornata di ieri: la prima, per le urla proveniente dall’abitazione dell’atleta, la seconda, al momento degli spari che secondi alcuni ne sono stati sei, tre esplosi in un primo momento ed altri tre dopo dieci minuti. Testimonianze che se dovessero essere confermate inchioderebbe senza ombre di dubbio Oscar Pistorius.

Alle 10:30 (ore italiane) è partito il processo di Oscar Pistorius che si deve difendere davanti al giudice di omicidio volontario. Nell’aula del tribunale d’istanza di Pretoria non è consentito l’utilizzo del cellulare ma le informazioni trapelano in ogni caso. E’ un Pistorius tremante ed in lacrime quello che appare davanti al giudice ma questo non cambia la decisione finale: l’accusa è quella di omicidio volontario per l’uccisione di Reeva Steenkamp, adesso tocca alla forze dell’ordine trovare le prove della colpevolezza di Oscar Pistorius, ed a quanto pare sono a buon punto con le indagini: una macchia di sangue trovata nella camera da letto dell’atleta che potrebbe smontare la difesa secondo cui Pistorius avrebbe sparato d’impulso perché credeva che la fidanzata fosse un ladro. (Ultime notizie, omicidio fidanzata Pistorius 15 febbraio 2013).

Check Also

pensioni ultime novità

Pensioni novità oggi: cari giovani, ecco fino a che età assurda lavorerete

PENSIONI ULTIME NOVITÀ OGGI (28 FEBBRAIO 2017) – NOTIZIE CHOC PER I GIOVANI Dopo la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
asteroide-2012-da14
Asteroide 2012 DA14: 15 febbraio 2013, cosa è successo in Russia?

ASTEROIDE 2012 DA14 - Finalmente è arrivato il giorno tanto atteso da migliaia di persone...

Chiudi