Gemelli, TBC: infermiera mai visitata per sei anni

Gemelli, TBC: infermiera mai visitata per sei anni. Brutta storia di malasanita’ al policlicnico Gemelli di roma, una delle strutture piu’ grandi e famose di Roma e dell’intera regione Lazio. Nel reparto di neonatologia dal gennaio di quest’anno ad oggi si sono verificati oltre 100 casi di tubercolosi, dopo attente indagini gli inquirenti hanno iscritto nel registro degli indagati sette persone di cui sei sono dipendenti dell’ospedale di Via Pineta Sacchetti.

La responsabilita’ sarebbe da attribuire al sistema di controllo sanitario a cui i dipendenti dell’ospedale debbono sottostare che si e’ rivelato evidentemente fallace, infatti i bambini avrebbero contratto la malattia da un’infermiera del reparto stesso. Le accuse per gli indagati sono di epidemia colposa e lesioni personali.

Tra gli iscritti nel registo degli indagati risultano i 2 medici preposti periodiche sul personale della struttura ed il loro diretto coordinatore, 2 dipendenti delegati all’organizzazione dei periodici controlli sanitari. Tra le prime conclusioni delle indagini spiccano evidenti problemi nell’organizzazione e controllo sanitario del personale del Gemelli stesso. La donna che avrebbe infettato i bambini infatti fu segnalata come positiva al batterio gia’ nel 2005 ma da allora, nonstante sia stata schedulata una visita per il 2006, non e’ piu’ stata controllata questo perche’ probabilmente alla donna fu riferito che la positivita’ al batterio fosse determinata proprio dal vaccino, al momento comunque la donna non risulta indagata e non ha neanche intenzione di procedere contro il policlinico Gemelli.

All’inizio delle indagini accuse si erano addensate anche sul marito della donna infermiere ma presso un’altra struttura, le successive indagini lo hanno invece definitivamente scagionato in quanto la malattia dei neonati e’ riconducibile alla positivita’ al batterio da parte della donna. Nei prossimi giorni gli indagati saranno riascoltati dagli inquirenti.

Check Also

sanità Asl Regioni

Sanità, buco nero nelle Asl: ma la soluzione della Lorenzin funziona?

I GUAI DELLA SANITA’ IN ITALIA? TORNARE AL CENTRALISMO, PRO E CONTRO Malagestione, riforme fatte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Camera, voto Milanese: niente arresto, Berlusconi va avanti

Camera, voto Milanese: niente arresto, Berlusconi va avanti. La camera dei deputati ha respinto la...

Chiudi