Gheddafi minaccia l’Italia di Berlusconi: è guerra aperta!

LIBIA, GHEDDAFI, GUERRA – “La guerra in Libia sarà trasferita anche nei territori italiani”. La frase è del colonnello Gheddafi che in modo aperto minaccia l’Italia coinvolgendola in guerra. “Io non posso impedire al mio popolo – ha detto il rais – di vendicarsi, perché l’Italia ammazza i nostri figli adesso come ha già fatto nel 1911. I libici vogliono solo trasferire la battaglia nei territori nemici. Berlusconi ha commesso un crimine autorizzando i bombardamenti”.

GUERRA APERTA – “Tra noi e l’Italia ora è guerra aperta – ha continuato Gheddafi -. L’Italia ha ucciso i nostri figli nel 1911, all’epoca della colonizzazione, e ora lo fa di nuovo nel 2011. Mi sono rattristato quando ho sentito i figli del popolo libico nei loro discorsi minacciare di trasferire la guerra in Italia. Hanno detto che orami è una guerra tra noi e l’Italia perché l’Italia ammazza i nostri figli adesso nel 2011 come ha fatto nel 1911. Quindi i libici hanno ragione in quel che dicono e io non posso porre un veto sulle decisione dei libici che vogliono difendere la loro vita e la loro terra e trasferire la battaglia nei territori nemici”.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Ultimi sondaggi politici elettorali: Pd mai così giù da anni, M5S cresce

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (13 FEBBRAIO 2018) – PD IN PICCHIATA, M5S PRIMO PARTITO Siamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Libia, Bossi:”Siamo incazzati neri”

  MOZIONE LEGA - "Abbiamo presentato una mozione in cui, - aveva dichiarato ieri Bossi...

Chiudi