Gli effetti straordinari del digiuno (e del mangiare poco)

Che digiuno e dieta aiutano a ridurre le infiammazioni si sapeva, ma non era chiaro il comportamento delle cellule del sistema immunitario in tale situazione. Uno studio dell’Università di Yale ne ha rivelato i meccanismi, come riportato dal Corriere della Sera:

Svelati i meccanismi che fanno sì che dieta e digiuno contrastino l’infiammazione. Lo studio arriva dalla School of Medicine di Yale ed è stato appena pubblicato su Nature Medicine. I ricercatori americani hanno scoperto che una sostanza prodotta dall’organismo mentre si è a dieta o si pratica il digiuno può bloccare una parte del sistema immunitario coinvolto in stati infiammatori associati a diverse condizioni e patologie come aterosclerosi, diabete di tipo 2 e patologie autoimmuni

Si tratta del β-idrossibutirrato (BHB) che inibisce l’ NLRP3 che fa parte di un insieme complesso di proteine che guidano la risposta infiammatoria in molte patologie, comprese diverse malattie autoimmuni. Il BHB è un metabolita prodotto in risposta al digiuno, all’esercizio fisico ad alta intensità, alla restrizione calorica, o alla pratica di una dieta chetogenica (a basso contenuto di carboidrati e alto di proteine e lipidi). Era noto che dieta e digiuno riducessero l’infiammazione, ma non era chiaro come le cellule del sistema immunitario si comportassero in questa situazione.
I ricercatori hanno somministrato BHB ad animali malati e li hanno sottoposti a dieta o digiuno: si è visto che il livello dell’infiammazione diminuiva in entrambi i casi, in pratica con l’aumentare del livello di BHB nel sangue

Vishwa Deep Dixit, della Yale School of Medicine, ha spiegato che “questi risultati sono importanti perché composti come il BHB potrebbero essere rilevanti contro molte malattie infiammatorie“.

Nel video sotto il dottor Franco Berrino parla dei benefici del mangiare poco

Fonte: La Fucina

Le informazioni riportate su www.newspedia.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali newspedia.it puo’ rimandare con link

Check Also

sanità Asl Regioni

Sanità, buco nero nelle Asl: ma la soluzione della Lorenzin funziona?

I GUAI DELLA SANITA’ IN ITALIA? TORNARE AL CENTRALISMO, PRO E CONTRO Malagestione, riforme fatte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
diretta Roma Juventus 2 marzo 2015
DIRETTA/ Roma Juventus 1-1: 2 marzo 2015, risultato in tempo reale

DIRETTA ROMA JUVENTUS 2 MARZO 2015 - Il risultato in tempo reale del posticipo di...

Chiudi