Un superstite dell'incidente

Immigrati, barcone ribaltato, Guardia Costiera impotente

Un superstite dell'incidente

BARCONE RIBALTATO – La tragedia ha coinvolto circa 300 immigrati: appena 53 si sono salvate. Parliamo del barcone gremito di  migranti, ribaltatosi nel mare di Sicilia. I generosi tentativi della Guardia Costiera poco hanno potuto, di fronte alla furia del mare. L’allarme era scattato all’1.10 della notte di Mercoledì. Un barca da pesca, segnalata come in difficoltà, necessitava di aiuto immediato. Due motovedette della Capitaneria di porto hanno trovato il barcone alle ore 4.05. La situazione era disastrosa: il barcone imbarcava acqua a causa di una falla. A causare poi il ribaltamento, dev’essere stato l’esaurimento del carburante. In questo modo il barcone è andato fuori controllo, prendendo le onde non di prua, ma di fianco: questo ne ha provocato prima una forte oscillazione e in seguito il ribaltamento, a causa del quale la maggior parte delle persone a bordo hanno perso la vita.

BERLUSCONI – “Siamo sgomenti – recita una nota firmata dal Presidente del Consiglio e diramata da Palazzo Chigi – ed esprimiamo vicinanza e cordoglio alle famiglie delle vittime e a tutto il popolo tunisino. Si tratta di persone disperate, che avevano affrontato il pericolo della traversata pur di raggiungere le nostre coste e migliorare le loro condizioni di vita”.

 

Check Also

incidente treno Napoli

Incidente treno Napoli: giovani investiti sui binari

ULTIME NOTIZIE NAPOLI (16 MAGGIO 2016) – Raffaella Ascione, 20 anni, è morta investita da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Rio, ex-alunno spara in una scuola, 13 morti

RIO DE JANEIRO -  Scuola "Tasso da Silveira", Realengo di Rio: un uomo entra nell'edificio...

Chiudi