Immigrati, c’è accordo con la Tunisia

Immigrati, c’è accordo con la Tunisia. Il ministro Maroni firma l’intesa per i rimpatri, domani i dettagli.

IL FATTO

Decreto del Governo per concedere agli immigrati il permesso di soggiorno tempo di sei mesi, domani diramato. Nel frattempo Maroni in Tunisia ha formalizzato l’accordo per gestire i rimpatri, al Governo di Tunisi vengono concessi sei mesi per affrontare la transizione, diversamente non si poteva fare. Ed è da Tunisi che arriva monito all’Italia: “stiamo gestendo anche flusso migratorio da Libia, i tunisini che lavoravano in Libia hanno perso lavoro, situazione è critica”.

LE REAZIONI

Bossi: “Ottimo permesso di soggiorno temporaneo, così se ne vanno nel resto dell’Europa, via da noi”.

Berlusconi: “Accordo soddisfacente, era auspicabile”.

Il Ministro Maroni, in seguito all’accordo raggiunto parla di un accordo che “ci consentirà di chiudere i rubinetti dei flussi di immigrati irregolari, che è quello che intendiamo fare in piena collaborazione con le forze di sicurezza tunisine, collaborando e fornendo loro tutti i mezzi necessari” .

Soddisfazione per tutta la maggioranza, anche se con qualche dissenso nella componente leghista.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
legge di stabilità testo
Processo Ruby, Camera: conflitto fra poteri

La camera si esprime sul caso Ruby, nel processo che vede imputato Silvio Berlusconi per...

Chiudi