Immigrati, guerra diplomatica fra Italia e Francia

ITALIA FRANCIA SCONTRO – Continua la guerra diplomatica sugli immigrati. Italia e Francia sono ancora lontane dal volersi assumere le proprie rispettive responsabilità: è chiaro che ognuna delle due contendenti cerca di scaricare il barile degli immigrati addosso all’altra.

BERLUSCONI – Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha firmato oggi un decreto, attraverso il quale 26.000 immigrati otterranno un “permesso di soggiorno temporaneo per protezione umanitaria”. Un caso a parte i “soggetti socialmente pericolosi”, ai quali spetterà un rimpatrio immediato (si tratta di individui con denunce già espulsi in precedenza o denunciati).

MANTOVANO – “Ho chiesto al sottosegretario all’Interno di ritirare le sue dimissioni, – ha dichiarato Berlusconi – considerando anche il momento delicato dell’emergenza immigrazione. E a questo proposito, gli ho chiesto di entrare nell’Unità di Crisi istituita al Viminale e nella cabina di regia presso la Conferenza unificata. Ho infine sottolineato all’on. Mantovano che gli impegni assunti con lui e con i rappresentanti parlamentari della Puglia, a nome del Governo nei giorni scorsi, – ha concluso il Premier – troveranno attuazione”.

 

 

 

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
PDL, abolire XII norma transitoria: reato di ricostituzione fascismo.

La dodicesima norma transitoria della Costituzione italiana vieta la ricostituzione del partito fascista. Un deputato...

Chiudi