Indignados/ Spagna 21 Maggio 2011: il giorno della sfida

INDIGNADOS – Spagna, 21 Maggio 2011: la gioventù sfida il governo. Migliaia di “indignados” non hanno rispettato il divieto di manifestare oggi e domani. Il divieto era stato stabilito dalla Commissione elettorale centrale. Gli indignados hanno deciso di infischiarsene. Gli accampamenti allestiti in decine di città spagnole sono rimasti lì dove erano. Allo scoccare della mezzanotte, un grido silenzioso: tutti i ragazzi hanno alzato e agitato le mani, con la bocca coperta da fogli e altro, per simboleggiare il tentativo del Governo di metterli a tacere. E’ successo alla Puerta del Sol di Madrid, luogo simbolo della protesta, gremito da 25mila giovani. Altre 10.000 erano in Plaza Catalunya, a Barcellona. Il motivo della protesta è fra i più semplici e più giusti immaginabili: non c’è futuro. Il 44% degli spagnoli sotto i 25 anni è disoccupato, il bipartitismo fra Pp e Psoe (principali partiti spagnoli) è inquinato dalla collusione con i banchieri, la corruzione dilaga. Zapatero si prepara a una sonora batosta, alle elezioni amministrative e regionali di domenica. Vi ricorda qualcosa? Il movimento degli “indignados” ha già varcato i confini spagnoli, con gruppi in tutto il mondo, da Parigi a Città del Messico, da Buenos Aires a Bruxelles, e anche in diverse città italiane. Vedremo se arriverà anche il momento di gridare:”Italian revolution Ya!”.

Check Also

Di Battista non si ricandida? Ecco i veri motivi che nessuno ha capito

Gli editoriali andrebbero scritti sempre il giorno dopo. E’ quel minimo di decantazione che basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Yara Gambirasio/ Ultime notizie, Quarto Grado: funerali a sei mesi dalla morte

YARA GAMBIRASIO FUNERALI - Le ultime notizie, diffuse da Quarto Grado, comunicano che verrà restituito...

Chiudi