Intercettazioni Finmeccanica, Il Fatto le pubblica: Orsi ringrazia Maroni

Il Fatto Quotidiano pubblica le intercettazioni Finmeccanica, Orsi: “se non c’era Maroni col cavolo che ero qua”.

L’affare Finmeccanica, esploso a 12 giorni dal termine della campagna elettorale e dalla chiamata alle urne, è un’autentica bomba a orologeria per la Lega, la Procura di Busto Arsizio infatti imputa 10 milioni, dei 51 di tangenti che graverebbero sulle spalle di Giuseppe Orsi (AD Finmeccanica, messo lì sotto Governo Berlusconi 2011), a parziale destinazione leghista (altra parte a Comunione e Liberazione, a cui Orsi è vicino).

Il PD tace, mentre per Berlusconi è “azione suicida dei PM” (Il Giornale), e rincara: “Paesi dove tutti sanno che al di là delle gare d’appalto ci sono anche degli accordi che devono intervenire sempre tra i governi che fanno gli appalti e le aziende che partecipano alle gare.”, legittimando le tangenti indiane.

Il Fatto Quotidiano, però, cavalca l’onda e pubblica le intercettazioni Finmeccanica: Maroni e Orsi al telefono, eccovele qua:

Intercettazione 1° Dicembre 2011, ore 20:00, squilla il telefono di Giuseppe Orsi, è Roberto Maroni:

Maroni (M): Non so se è la fine del calvario o se comincia adesso …
Orsi (O) Io credo che cominci adesso, caro Roberto …
M: Però volevo farti i complimenti, ti ho seguito con sofferenza in questi giorni, perché è stata una cosa … ignobile c’era da aspettarselo perché … però mi sembra che sia andata nel modo migliore
O: Sì, sì …è un po’ pesante tutte e due assieme (presidente e amministratore Ndr)… però …. qualcuno ingombrante o non allineato, meglio così insomma
M: Ma poi sai è il riconoscimento indiscusso della tua professionalità e del fatto che tu sei l’uomo migliore che poteva reggere questo peso qui, no, al di là di tutte le polemiche che legano Lega …
O: Certo …
M: Che poi io e te sappiamo com’è andata, no, e sappiamo che…
O: io dico sempre comunque se non c’è Roberto Maroni a fare l’ultimo miglio, col cavolo che io qua c’ero, penso fanno tutti i bravi
M: Esatto … esatto …
O: Però alla fine quella domenica (il 3 aprile 2011 Ndr), la telefonata l’hai fatta tu
M:. E si infatti … per cui sono molto soddisfatto … .
O: Adesso non so … se sono soddisfatti non so se ringraziarti o volertene …inc … certamente te ne vuole … dai ci vediamo presto, qui a Roma o dove ti capita …
M: Va bene (…)
O: dai ci vediamo presto e grazie comunque del tuo supporto …

Intercettazione del 21 Dicembre 2011:

Maroni (M): “Come va .. Infatti. Io avevo parlato con Passera per altre cose e lui mi ha detto che era stato lui a insistere non solo per la tua riconferma ma anche per l’estensione a .. poi non so se è vero o no.
O: Sì, sì.
M: “Ma perché poi a cose fatte tutti si accreditano la vittoria poi la sconfitta sono orfani però insomma è meglio”.
O: “Ascolta ancora l’altra sera a uno che .. amico no? gli ho detto: voi non mi rompete i coglioni. no? lo dico perché anche se mi sentono viene registrato. no?”
Maroni: (ndr. Ride).
Orsi: “Sarà che sono o non sono della Lega. ma se non c’era. se non c’era Maroni, io qua non c’ero. Oggi quindi comunque nel bene o nel male. ringraziatelo o maleditelo se non vi vado bene”.
M: (ndr. ride)
O: Senti veramente alla fine è così. No?
M: E sì infatti, e tu sai .. e tu sai che noi l’abbiamo fatto non perché tu sei della Lega, perché non è vero e non ce ne frega un cazzo, ma perché io e una parte della Lega siamo quelli che sosteniamo che le persone devono andare perché meritano di andare, perché hanno le capacità e non perché hanno la tessera, no quindi.

Maroni (M): mia moglie lavora .. .la fate lavorare anche durante le vacanze di Natale”
Orsi (O): è Caporaletti (presidente Alenia Ndr), chiamalo (ridono).

Orsi: No perché io ho una casa a Corvara che rimane vuota perché non c’andiamo quindi vabbè. Senti facciamo così, sentiamoci in quei giorni lì.
Maroni: Sì, sì volentieri.
Orsi: Io, con miei figli, vado su due o tre giorni.
Maroni: Bene bene Orsi: Poi per il resto rimane rimane vuota.
Maroni: Ti ringrazio.
Orsi: Se vuoi andare su due o tre giorni, è bellissimo .. è un albergo è un (…) quindi.
Maroni: ahahah
Orsi: Io c’ho 15 giorni, dal 23 al al.. dal 23 al 6.
Maroni: Ah fantastico. Orsi: In genere una settimana riusciamo a farla e invece no. Se poi vuoi andare su proprio il 26, 27 e 28
Maroni: Ah … ti ringrazio davvero, va bene va bene”.
Poi Orsi richiama ma Maroni non può: “Ti ringrazio, io credo di non riuscire ad andare perché c’ho una cosa qui devo andare a Bergamo per la Lega”.

(da il Fatto Quotidiano di Sabato 13 Ottobre 2012, indagine tangenti Brasile)

 

Check Also

incidente treno Napoli

Incidente treno Napoli: giovani investiti sui binari

ULTIME NOTIZIE NAPOLI (16 MAGGIO 2016) – Raffaella Ascione, 20 anni, è morta investita da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Finmeccanica: distruzione immagine Lega, perché PD non ne approfitta?

Finmeccanica e i 51 milioni di tangenti, di cui 10 a Lega e CL, potrebbero...

Chiudi