Istat

Istat: Pil 2015 +0.8%, aumentano imposte dirette e debito pubblico

Stime al rialzo per il Pil 2015: il dato definitivo segna una crescita del +0.8%, meglio del +0.6% previsto precedentemente dal dato comunicato lo scorso 12 febbraio.

Si tratta tuttavia di un dato inferiore a quello contenuto nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (DEF), pari allo 0.9% di crescita. Pier Carlo Padoan ha commentato dicendo che “i decimali contano poco”, anche se, in realtà, sbagliare le previsioni di qualche decimale basterebbe a far saltare i conti piuttosto avventurosi delle ultime leggi di Stabilità, con conseguente attivazione delle clausole di salvaguardia (aumento Iva e accise carburanti). Consideriamo inoltre che nonostante contingenze irripetibili come Expo e il QE di Draghi, il nostro Pil cresce meno che negli altri paesi europei.

Questo +0.8% insomma, se è comunque meglio di un dato con il segno meno davanti, lascia il nostro Paese ancora in una drammatica fase di stagnazione: il Pil 2015 inferiore a quello del 2000.

Pressione fiscale: 43.3%, in calo di 0.3 punti percentuali rispetto al 2014. Le entrate fiscali sono aumentate nel 2015 dello 0.6%. L’incidenza sul Pil è al 47.8%. Le imposte indirette sono diminuite dello 0.5%, grazie soprattutto alle riduzioni sull’energia elettrica e sull’Irap, compensate però parzialmente dall’aumento del gettito Iva.

Istat

Le imposte dirette sono invece aumentate dell’1.9%, per la crescita dell’Irpef, dell’Ires e delle imposte sostitutive.

Crescono del 2.0% i contributi sociali effettivi, sale il rapporto debito/Pil al 132.6%. Nel 20111 era al 116.4%.

14.9 miliardi sono arrivati dalla lotta all’evasione, meglio dei 14.2 miliardi del 2014. Rossella Orlandi, direttore dell’Agenzia delle Entrate, canta vittoria e parla di record battuti: peccato che Equitalia abbia la bellezza di 1.058 miliardi da riscuotere, di cui soltanto 51 potranno essere davvero incassati, come ha spiegato Ernesto Maria Ruffini, numero uno di Equitalia.

 

 

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali

Ultimi sondaggi politici elettorali: M5S e Lega stratosferici, insieme valgono il 54,3%

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (5 GIUGNO 2018) – Le intenzioni di voto delle ultime settimane …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Musica in auto? Può costarvi 1.300 euro di multa

La Cassazione ha cambiato musica. Letteralmente. A seguito di una decisione presa dalla terza sezione...

Chiudi