La Valle d’Aosta e le sue fortezze: alla scoperta del Forte di Bard

Il Forte di Bard è uno dei complessi monumentali più affascinanti sul suolo nazionale, nonché uno dei più importanti esemplari fortificati al mondo. Ubicato sulla cima di un promontorio roccioso che si affaccia sulla Dora Baltea, il forte domina il borgo di Bard dall’alto, conferendogli un’aura fortemente suggestiva.

Le origini del complesso risalgono al VI secolo, ma sono numerose le modifiche strutturali apportategli nel corso del tempo, sino alla riedificazione finale voluta dai Savoia nel 1800, che ha conferito alla struttura il suo aspetto attuale. Oggi il Forte di Bard ospita mostre d’arte antica e contemporanea, eventi e altre iniziative culturali di grande spicco, che vanno ad arricchire le collezioni permanenti ubicate nei suoi splendidi musei. Il più importante, al momento, è il Museo delle Alpi, uno spazio avanguardistico che sfrutta le più moderne tecnologie per costruire un affascinante percorso alla scoperta delle Alpi e, in generale, della montagna e le sue meraviglie. Video, installazioni, proiezioni interattive e molto altro accompagnano i visitatori in un viaggio suddiviso in quattro sezioni principali, per un totale di 29 sale espositive che raccontano il paesaggio alpino contemporaneo, l’ambiente montano, la civiltà alpina e la montagna in epoca moderna.

forte

 

Il viaggio alla volta dei segreti della montagna prosegue nel secondo centro museale, interamente dedicato ai più piccoli. Si tratta del polo Le Alpi dei ragazzi, uno spazio di intrattenimento educativo articolato lungo un’ascesa virtuale al Monte Bianco, a sua volta suddivisa in aree tematiche che preparano i più giovani a una particolare scalata della vetta alpina. Tuttavia, il museo più interessante è probabilmente Le Prigioni, uno spazio espositivo ricavato dalle antiche celle di detenzione ubicate all’interno dell’Opera Carlo Alberto. Al loro interno è stato realizzato un percorso volto a svelare i segreti del luogo da un punto di vista architettonico, storico e militare.

Se le offerte neve che iniziano a spuntare sui portali turistici come Yalla Yalla hanno invogliato anche voi a pianificare un viaggio in Valle d’Aosta, vi invitiamo a fare nuovamente visita al Forte tra qualche mese, quando verranno inaugurati i nuovi centri espositivi della struttura: il primo, il Museo delle Frontiere, verrà ospitato negli spazi dell’Opera Ferdinando inferiore e si focalizzerà sull’evoluzione del tema della frontiera nel corso del tempo; il secondo, il Museo del Forte, sarà allestito fra le mura dell’Opera Ferdinando Superiore, dove avrete modo di ripercorrere la storia del Forte di Bard e fare un viaggio nell’affascinante universo dei sistemi di fortificazione.

Per scoprire le mostre temporanee attive durante il periodo del vostro soggiorno, potete visitare la relativa sezione del sito ufficiale del Forte di Bard – la trovate a questo link.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
ultimi sondaggi politici elettorali
Sondaggi politici elettorali: 26 Novembre 2015, Ballarò controcorrente

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (26 NOVEMBRE 2015) - Dopo le intenzioni di voto di Ipsos,...

Chiudi