Lampedusa incendio, ultime notizie Ansa 20 Settembre 2011

Lampedusa incendio, ultime notizie Ansa 20 Settembre 2011. Un incendio di vaste proporzioni e’ scoppiato quest’oggi  all’interno del centro di accoglienza di Lampedusa. Dalla struttura di contrada Imbriacola si e’ alzata una colonna di fumo che il vento sta spingendo verso il centro abitato, ad appiccare le fiamme sarebbero stati alcuni dei 1300 tunisini attualmente ospiti del centro che si oppongono al rimpatrio. Nei giorni scorsi Lampedusa, e’ stata al centro di rivolte e tafferugli da parte dei tunisini contrari al rientro in patria e da centinaia di extracomunitari che protestavano a più riprese per chiedere il loro trasferimento sulla terra ferma.

Non è la prima volta che il centro di accoglienza viene dato alle fiamme, un episodio analogo, con danni consistenti alla struttura, si era registrato nel febbraio del 2009. Alcuni immigrati, esattamente 800, nella confusione, sono anche riusciti a fuggire. Poche ore dopo 400 sono stati rintracciati dai carabinieri vicino al molo Favaloro, gli altri invece sono ancora ricercati su tutta l’isola. Sul posto in queste ore ci sono vigili del fuoco e forze dell’ordine, la nube di fumo sollevatasi dal rogo ha investito il centro abitato e in questo momneto sta arrivando fin sopra l’aeroporto che momentaneamente è stato chiuso.

Come ha dichiarato il sindaco di Lampedusa: “Il Cpa è interamente devastato, è tutto bruciato, non esiste più e non può più ospitare un solo immigrato. Ora Lampedusa non ha più un posto. E’ urgente che il governo intervenga dopo tanto immobilismo. Avevamo avvertito tutti su quello che poteva succedere ed è accaduto”. E ancora: ” Questo è uno scenario di guerra. C’è una popolazione che non sopporta più, vuole scendere in piazza con i manganelli e difendersi da sola, perchè chi doveva tutelarla non l’ha fatto”.

Check Also

Di Battista non si ricandida? Ecco i veri motivi che nessuno ha capito

Gli editoriali andrebbero scritti sempre il giorno dopo. E’ quel minimo di decantazione che basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Ana Laura Ribas, cancro all’utero da un anno

Ana Laura Ribas, cancro all'utero da un anno. Siamo sempre stati abituati a vedere Ana...

Chiudi