Libia, Gheddafi: pronto a negoziare, ma non lascio

LIBIA – Muammar Gheddafi parla di “guerra aperta” con l’Italia. Il colonnello cerca la trattativa con la Nato, le cui bombe continuano a cadere su Tripoli. Ne hanno fatto le spese gli studi della tv di stato, dove il Rais stava rilasciando le sue dichiarazioni. Si sarebbe trattato di un tentativo di far fuori Gheddafi, colpendo un obiettivo difficilmente definibile come militare. Gheddafi non ha alcuna intenzione di lasciare il potere, ma ha aperto alla negoziazione con i paesi Nato che stanno attaccando la Libia. “Noi non li abbiamo attaccati, non abbiamo oltrepassato i loro confini, perché loro ci stanno attaccando?”. Questa è la domanda che Gheddafi rivolge all’Occidente. “Siamo i primi ad accogliere un cessate il fuoco, la porta alla pace è aperta”. Gheddafi sembra aver abbandonato i toni furibondi con cui prometteva l’inferno a chiunque lo avesse attaccato. Ma sulla ipotesi di un suo abbandono, Gheddafi è sempre irremovibile: ” (la Nato) deve abbandonare ogni speranza che Gheddafi lasci il potere, non lascerò il mio Paese e combatterò fino alla morte”. “Non ci arrenderemo, – ha ribadito Gheddafi – ma vi chiedo di negoziare. Se volete petrolio, firmeremo contratti con le vostre aziende, non vale la pena andare in guerra per questo”. “Sono sacro per il popolo libico, sono un simbolo e un padre per loro, più sacro – ha concluso Muammar Gheddafi – dell’imperatore del Giappone”.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Ultimi sondaggi politici elettorali: Pd mai così giù da anni, M5S cresce

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (13 FEBBRAIO 2018) – PD IN PICCHIATA, M5S PRIMO PARTITO Siamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Primo Maggio: Tutto pronto per il concerto!

PRIMO MAGGIO - Manca poco più di un giorno all'evento tanto atteso ogni anno da...

Chiudi