Luca Argentero Le Iene

Luca Argentero, addio a Le Iene preferisce il cinema

Luca Argentero Le Iene

Parla della sua esperienza in tv, Luca Argentero, definendola iper positiva; a TgCom24 l’attore fa un bilancio della sua esperienza a “Le Iene”, e conclude dicendo che ora è arrivato il momento di tornare a fare quello che ha sempre fatto: l’attore.

Riguardo alle critiche ricevute, Luca si esprime dicendo che erano legittime, e si giustifica con l’emozione che umanamente è comprensibile per uno che come lui si è ritrovato ad affrontare una sfida nuova in un ambiente che conosceva poco o nulla.

Inoltre, fa notare, la coppia Argentero- Brignano si sostituiva al consolidatissimo duo formato da Luca e Paolo, storici de “Le Iene”: compito assolutamente non facile, sottolinea Argentero, quello di fare qualcosa che appartiene di fatto a qualcun’altro. Ma i due se la sono cavata bene, e Luca ringrazia Brignano, la loro sempre presente spalla Ilary Blasi, e tutto il gruppo di lavoro: il capo progetto e ideatore Davide Parenti,i tecnici e il regista Antonio Monti.

Tutto quello che ha imparato sul mezzo televisivo, Luca lo deve a loro e a questo programma.

Un po’ teso ed emozionato all’inizio, anche a causa della diretta che definisce “una brutta bestia” Luca si è poi sciolto nel corso delle puntate, e parla della conduzione de “Le Iene” come di un’esperienza del tutto positiva e divertente.

Ora però è giunto il momento di tornare sul grande schermo con il nuovo film di Michele Placido intitolato “Le guetteur”.

Si tratta di una sorta di guardia e ladri, spiega Argentero, ed è stato girato in Francia.

Sorride ripensando ai momenti in cui lui e Michele Placido si sono sentiti un po’ come Totò e Peppino in terra straniere, essendo quasi tutti francesi, dai tecnici agli attori.

Come bilancio complessivo, Argentero si ritiene soddisfatto della sua vita professionale, che gli ha offerto la possibilità di interpretare numerosi e diversi ruoli, e anche di quella sentimentale, che lo vede felicemente sposato con Miriam Catania.

Check Also

I programmi tv per gli appassionati di barche

La proliferazione di canali dovuta al digitale terrestre ha fatto sì che ogni nicchia potesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Bimbo Francia lavatrice punizione morto
Nella lavatrice per punizione, morto bimbo di tre anni

Ha dell'incredibile la tragedia consumatasi nelle mura domestiche di una casa francese venerdì scorso. Un...

Chiudi