Meteoriti Russia – Chelyabinsk luogo più radioattivo del pianeta

Fonti non meglio precisate vogliono ulteriori impatti sul suolo russo, nelle prossime ore.

Quanto sto scrivendo va preso con le pinze, poiché non ho avuto modo di verificare le fonti, ma fatta la dovuta premessa va in ogni caso riportato.
Secondo il sito della TV “La voce della Russia” a Chelyabinsk ci saranno ulteriori piogge di meteoriti.

Secondo i dati dei servizi speciali potrebbero cadere sul territorio di Chelyabinsk altre due nubi di meteoriti, fra un’ora e all’approssimarsi della notte. I cittadini sono esortati a rimanere in casa.”

A riportarlo, appunto, è il sito “La voce della Russia”, televisione moscovita che ha anche un dipartimento italiano. E’ appunto sull’edizione italiana del sito in questione, che è possibile leggere quanto virgolettato. La notizia fa storcere al naso per semplici questioni di logica: la Terra orbita attorno al Sole e nel frattempo ruota su se stessa, pertanto è quantomeno fantasioso pensare che proprio su Chelyabinsk si possa verificare un ulteriore impatto.

Ed e’ sempre “La voce della Russia” a riportare che il meteorite “era molto grande”, ma questa volta citando una fonte confutabile: “Il meteorite caduto nell’Oblast’ di Chelyabinsk pesava diverse decine di tonnellate, lo comunica Sergej Smirnov, collaboratore scientifico dell’Osservatorio di Pulkovo”.

La questione radiazioni

Piove sempre sul bagnato – Questo invece è ampiamente riscontrato, e non è frutto di speculazioni di sorta: a subire quest’ennesimo flagello è una regione già martoriata. Quella di Chelyabinsk è, infatti, “la zona più radioattiva del pianeta”. A 80 chilometri a nord della città di Chelyabinsk, infatti, città capoluogo della provincia omonima, verso la fine degli anni ’40 venne costruito il più grande complesso russo di costruzione di armi atomiche, denominato “Mayak”. Per ben quarantacinque anni, la provincia di Chelyabinks è stata off limits per i non residenti. Era di fatto illegale mettervi piede fin quando, nel 1992, Boris Yeltsin aprì le porte della regione. Da allora numerosi scienziati si sono recati sul posto, per studiare le conseguenze di quell’impianto, stimando che, infine, Chelyabinks sia il luogo più contaminato da radiazioni di tutto il pianeta.

Questa contaminazione è dovuta a un incidente occorso nel 1957: un serbatoio di scorie radioattive si ruppe, rilasciando in pochi istanti del materiale radioattivo i cui livelli, si stima, fossero il doppio di quanto rilasciati dall’incidente di Chernobyl.

Ma non è il solo incidente nucleare, a Chelyabinsk, perché, appunto, piove sempre sul bagnato. Nel 1967 si verificò quello che venne ribattezzato “l’incidente del lago Karachay”. Due laghi naturali vennero infatti deliberatamente scelti per lo sversamento di materiale altamente tossico, scorie del sistema di produzione delle armi nucleari. Il lago Karachay, appunto, fu il “contenitore” del materiale ad alto livello di radiazioni. Il vicino lago Boloto, invece, destinato a contenere materiali a medio livello di radiazioni.

Quanto al materiale caduto su suolo di Chelyabinsk questa mattina: la natura di questo non è ancora stata identificata. Ma se è vero che piove sempre sul bagnato, se è altrettanto vero che non c’è due senza tre, c’è solo da augurarsi che, almeno questa volta, su Chelyabinsk non sia finito del materiale radioattivo.

Restate con Newspedia per ulteriori aggiornamenti sui meteoriti in Russia, monitoriamo tutte le maggiori testate internazionali. (Foto: Kansas City Television, Channel 5 – La foto non è chiaramente relativa all’impatto già avvenuto).

M.B.

Check Also

Allarme bomba alla Casa bianca, ultime notizie 19 marzo 2017: fermato un sospetto

CASA BIANCA ALLARME BOMBA (ULTIME NOTIZIE 19 MARZO 2017) Un’Ansa degli ultimi minuti riporta news …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
video meteoriti Russia
Video meteoriti Russia: Zhirinovski, “Test armi americane”

VIDEO METEORITI RUSSIA ULTIME NOTIZIE 15/02/2013 – Salgono a più di mille i feriti della...

Chiudi