tempesta neve nemo Usa

Nemo tempesta neve: (VIDEO-FOTO) Usa, un morto e black out per 500.000

TEMPESTA NEVE NEMO VIDEO-FOTO – (Ultime notizie 9 febbraio 2013) “Blizzard” lo chiamano in Usa: tempesta di neve. E’ Nemo, la tempesta di neve che sta martoriando ben sette stati in Usa: New York, Connecticut, Massachusetts, New Hampshire, New Jersey, Rhode Island, Vermont.

BLACK OUT – Si calciola che oltre mezzo milione di cittadini americani sono rimasti senza corrente elettrica, durante la scorsa notte di venerdì. Stop totale per il trasporto aereo a New York. Andrew Cuomo, governatore di New York, ha proclamato lo stato di emergenza. Vento, neve e gelo: questa è la tempesta Nemo. Ancora una volta, i media attribuiscono a un fenomeno atmosferico un nome tratto dalla mitologia, all’indomani della famigerata tempesta Sandy.

ALLARME – La tempesta di neve Nemo ha provocato oltre 350 incidenti stradali a Toronto. A New York è morto un uomo, tre vittime in Canada. 120 chilometri orari: è la velocità del vento portato dalla tempesta di neve Nemo. Si parla di oltre 60 cm di neve a Boston, 30 cm a New York. I cittadini stanno facendo scorte di viveri e cercano di fare del loro meglio armati di pale da neve, mentre le amministrazioni comunali si occupano di spargere sabbia e sale per le strade innevate.

Scuole chiuse a Providence, Hartford e Bostn. La tempesta di neve Nemo dovrebbe durare fino a sabato notte, ora locale.

Il commento del sindaco di New York, Bloomberg:”Speriamo che le previsioni del tempo siano esagerate, ma non si sa mai”. Fortunatamente, ha aggiunto il sindaco, durante il fine settimana il traffico è meno intenso: durante la settimana ci sarebbero stati molti più incidenti stradali, a causa della tempesta di neve Nemo.

FOTO E VIDEO – Ecco le immagini della tempesta di neve Nemo, slideshow di foto e video dagli Usa.

[SlideDeck2 id=41412 iframe=1]

Check Also

Vacanze a Positano: le esperienze da non perdere

Rinomata meta di villeggiatura sin dai tempi dei Romani, Positano spicca fra le località più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Fotostory Movimento 5 Stelle: come ti porto internet in Parlamento

Fotostory - Movimento 5 Stelle, dalla rete, alle piazze, al Parlamento [SlideDeck2 id=41344 iframe=1] Quali...

Chiudi