nuova zelanda marea nera

Nuova Zelanda marea nera: ultime notizie 10 Ottobre 2011

Nuova Zelanda marea nera

Nuova Zelanda marea nera: ultime notizie 10 Ottobre 2011. Un nuovo disastro ambientale sta colpendo i mari della Nuova Zelanda. Una lotta contro il tempo, per evitare una marea nera cha ha già ucciso almeno quattro uccelli marini e altri sono stati visti ricoperti di petrolio. Lo scopo è di riuscire a estrarre le oltre 1700 tonnellate di petrolio caduto dal carico di una nave container, di 236 metri.

Secondo la ricostruzione della dinamica dei fatti, la nave sembrerebbe che si sia arenata mercoledì in una barriera corallina nella Bay of Plenty, ancora non è stato possibile accertare da dove possa provenire la perdita, secondo le autorità neozelandesi e gli stessi ambientalisti si dichiarano allarmati e piuttosto preoccupati, temendo un disastro ambientale.

E’ intervenuto, pure il premier John Key, al fine di comprendere per quale motivo la Rena abbia urtato i banchi. Una nave, carica per tre quarti con 2.100 container e 1.700 tonnellate di carburante pesante era stata avvistata e registrata in Liberia, dal gruppo armatoriale Greco Costamare Inc.

Sono circa duecentocinquanta, le persone, tra cui anche specialisti giunti dalla vicina Australia e dall’Europa, in particolar modo da Gran Bretagna e Olanda, oltre a Singapore, si sono impegnate in operazioni di pompaggio, con l’obbiettivo finale di raccogliere e contenere il petrolio sparso nei mari della Nuova Zelanda. Un’operazione ardua e complicata, che sta allarmando il mondo e che nelle prossime ore potrebbe portare ad una risoluzione felice per i mari contaminati dal petrolio e dai poveri animali invasi dall’oro nero nel mare azzurro della Nuova Zelanda.

Check Also

Di Battista non si ricandida? Ecco i veri motivi che nessuno ha capito

Gli editoriali andrebbero scritti sempre il giorno dopo. E’ quel minimo di decantazione che basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Anticipazioni Uomini e Donne: altra puntata delle coppie

Anticipazioni Uomini e Donne puntata delle coppie, si torna alle vecchie glorie! Care amiche appassionate...

Chiudi