sigarette

Nuove multe per i fumatori fino a 500 euro: come evitarle

Da domani 2 febbraio 2016 entra il vigore il ddl sulla Green Economy, dopo una gestazione di ben due anni in Parlamento. A proposito di gestazione: accendervi una sigaretta in un’auto in cui è presente una donna incinta (oppure dei minorenni) vi costerà la bellezza di 500 euro di multa.

Meno grave viene considerato il mozzicone gettato a terra: appena 300 euro di multa. Stretta anche per i tabaccai, visto che chi vende pacchetti di sigarette ai minorenni può subire la revoca della licenza (scatterà alla seconda volta in cui il tabaccaio viene ‘beccato’ a farlo). Sono le nuove norme necessarie all’Italia per mettersi in regola con la direttiva dell’Unione europea sul tabacco, alcune contenute in un decreto del ministero alla Sanità, altre nel summenzionato ddl Green Economy. Si tratta insomma, dopo la legge Sirchia che nel 2005 vietò il fumo nei locali pubblici, di una nuova tappa storica nella guerra ai fumatori.

Su ogni confezione sarà inoltre inserito il numero verde antifumo dell’Istituto superiore di sanità (800.554.088). Nel mirino anche le sigarette elettroniche, in particolare per la vendita ai minorenni e alla pubblicità via radio, tv e riviste di settore. Ancora, ci sono nuove norme per il commercio di contrabbando e quello online fra Italia ed estero. Secondo il ministero della Sanità, il fumo causa fra i 70mila e gli 83mila morti all’anno, un quarto dei quali fra i 35 e i 65 anni.

sigarette

Ricapitolando: per evitare le nuove multe, niente mozziconi buttati per terra e niente sigarette accese in auto in presenza di bambini e\o donne incinte.

ps. non solo mozziconi: ci saranno multe fino a 150 euro anche per chi getta fuori dai cassonetti fazzoletti, scontrini, gomme, eccetera.

 

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali

Ultimi sondaggi politici elettorali: M5S e Lega stratosferici, insieme valgono il 54,3%

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (5 GIUGNO 2018) – Le intenzioni di voto delle ultime settimane …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Gabriel Garko esplosione villa
Sanremo, esplosione villa: muore donna, Gabriel Garko fra i feriti

Ultime notizie 1° febbraio 2016: a Sanremo esplode una villa, con conseguente crollo parziale della...

Chiudi