Omicidio Meredith, processo al secondo grado. Perizia invalidata?

Omicidio Meredith, nuova analisi del DNA in arrivo – Continua il secondo grado del processo sull’omicidio di Meredith Kercher avvenuto a Perugia nel novembre 2007 e che ha lasciato un forte segno nell’opinione pubblica italiana proprio per l’efferatezza con cui è stato portato a termine.

Oggi il sostituto procuratore generale Giancarlo Costagliola ha attaccato duramente le conclusioni della perizia del DNA definendole di stampo evidentemente innocentista e superficiale. Il procuratore Costagliola ha inoltre evidenziato l’assoluta necessità di procedere all’analisi delle frazioni di dna ritrovate dai periti della Corte sul coltello che la stessa accusa indica come arma del delitto che ha portato alla morte di Meredith. Il sostituo procuratore ha ribadito che l’esame non fu eseguito dai periti nonstante fosse stata una delle prime richieste della corte. Non si ferma l’affondo del sosituto procuratore Costigliola che inoltre aggiunge che negare la presenza del sangue, e del dna, di Raffaele Sollecito e Meredith Kercher sul coltello e sul gancetto e’ una falsificazione scientifica della verità.

Attacco a testa bassa dunque proprio verso i due professori, Carla Vecchiotti e Stefano Conti, che hanno portato a termine la perizia che all’epoca rifiutarono di eseguire gli esami sul coltello in quanto all’epoca non esistevano macchinari adatti allo scopo.

La requisitori del sostituo procuratore Giancarlo Costagliola è proseguita con una parte “morale” invitando i giudici ad indossare i panni dei genitori di Meredith Kercher, giovane ragazza a cui e’ stata strappata brutalmente la vita, secondo il procuratore c’è stata un’ossessiva campagna dei mass media a far sentire tutti come i genitori di Amanda e Raffaele tenuti in carcere dall’accanimento della procura di Perugia.

 

Check Also

incidente treno Napoli

Incidente treno Napoli: giovani investiti sui binari

ULTIME NOTIZIE NAPOLI (16 MAGGIO 2016) – Raffaella Ascione, 20 anni, è morta investita da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
F1 2011, GP Singapore: prove libere ok Hamilton-Vettel

F1 2011, GP Singapore: prove libere ok Hamilton-Vettel. Concorrenza diretta in casa Red Bull fra...

Chiudi