Oscar 2013

Oscar 2013: Argo trionfa, la consacrazione di Ben Affleck

OSCAR 2013 – Tante sorprese all’85esima edizione degli Academy Awards, gli Oscar 2013 del cinema tenutasi come sempre a Los Angeles. A trionfare a sorpresa è il film di Ben Affleck “Argo” preferito a quello che a priori, davano tutti come vincitore della manifestazione, “Lincoln”. Il film di Steven Spielberg dunque, nonostante sembrasse favorito, non è riuscito a portare a casa né la statuetta come miglior film, né quella di miglior regia, ma almeno si consola con quella del miglior attore protagonista (e ci mancherebbe!).

A premiare Argo, il thriller incentrato su un’operazione della Cia in Iran, è stata addirittura la first lady Michelle Obama in diretta dalla Casa Bianca. Argo inoltre ha ottenuto anche gli Oscar 2013 per la miglior sceneggiatura non originale, e quello per il montaggio. Per la quarta volta consecutiva però, il premio come miglior film non coincide con quello del miglior regista, addirittura Affleck non è neanche entrato nella nomination.

A portarsi a casa l’Oscar di miglior regista è stato il taiwanese Ang Lee, già incoronato nel 2005 per “Brokeback Mountain”, battendo la concorrenza serrata di Spielberg. Il suo film, “Vita di Pi” ha fatto incetta di Oscar 2013, complessivamente ne ha portati a casa quattro: migliore fotografia, miglior effetti speciali e miglior colonna sonora oltre al già citato miglior regista. Spielberg deve dunque consolarsi con la statuetta di miglior attore protagonista grazie alla splendida interpretazione di Abramo Lincoln di Daniel Day-Lewis. L’artista inglese con questa statuetta raggiunge un record: è l’unico attore maschile ad aver vinto tre riconoscimenti come protagonista. A Lincoln comunque va anche l’Oscar 2013 per la miglior scenografia.

Per il resto, “Amour” di Hanake vince l’Oscar 2013 come miglior film straniero. A Jennifer Lawrence invece il titolo di miglior attrice protagonista per “Il lato positivo” dove si cala nei panni tragicomici di una vedeva psicologicamente turbata. Premiato anche “Django Unchained” di Quentin Tarantino sia per la migliore sceneggiatura originale sia come attore non protagonista (a Christoph Waltz la statuetta). Miglior attrice non protagonista è Anne Hathaway per “Les Miserables”, infine come miglior canzone è stata premiata Adele con “Skyfall”.

Check Also

I programmi tv per gli appassionati di barche

La proliferazione di canali dovuta al digitale terrestre ha fatto sì che ogni nicchia potesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Speciale M5S – Senatori eletti, elezioni politiche 2013 – Sicilia

[sam id="13" codes="true"]In chiusura di campagna elettorale, Ingroia espresse il timore di avere in Parlamento...

Chiudi