pensioni ultime notizie Renzi

Pensioni ultime notizie: la sentenza che può far saltare Renzi

PENSIONI ULTIME NOTIZIE (11 FEBBRAIO 2016) – Dopo le ultimissime news sul governo Renzi e sulle pensioni, oggi parliamo delle novità sul ricorso per la rivalutazione degli assegni Inps.

Come molti di voi sapranno, “grazie” al governo Monti c’è stato il blocco della perequazione delle pensioni superiori al triplo del minimo Inps: in altre parole, milioni di pensionati sono stati rapinati di centinaia o migliaia di euro, vedendosi sottratto il diritto alla rivalutazione del proprio trattamento pensionistico.

Altro punto che sarà ben noto a chi segue le nostre ultime notizie sulle pensioni è la clamorosa sentenza della Corte Costituzionale, la quale ha dichiarato illegittimo il blocco pensioni che porta la firma di Mario Monti ed Elsa Fornero. A questo punto il governo Renzi avrebbe dovuto far partire un rimborso pensioni per tutti pensionati defraudati.

Così è stato, ma si è trattato di un rimborso ridicolo, calcolabile in circa il 12% di quanto dovuto dallo Stato ai pensionati.

pensioni ultime notizie Renzi

Pensioni ultime notizie (11 febbraio 2016): 4,5 milioni di pensionati esclusi dal rimborso, pioggia ricorsi con Liguria in prima fila

Naturalmente c’è chi non si è arreso a questa ingiustizia e si è messo in moto per fare ricorso e avere un rimborso pensioni integrale. Il fenomeno interessa circa 4,5 milioni di pensionati ed è in Liguria che si è verificato il boom di ricorsi sul rimborso pensioni e sulla loro rivalutazione: ben 138.000 pensionati sono pronti a dare battaglia nelle quattro province della Liguria.

Un altro numero: sono ben 250.000 i pensionati che non hanno ricevuto nemmeno un centesimo. Si tratta di tutti i soggetti esclusi dal governo Renzi perché considerati dei ricconi (ma in molti casi è difficile parlare di ricconi, visto che l’esclusione riguarda le pensioni superiori alle sei volte il minimo Inps, cioè 2.900 euro lordi – badate bene, lordi – al mese).

Pensioni ultime notizie (11 febbraio 2016): una sentenza favorevole al ricorso di massa sul rimborso potrebbe mandare il governo Renzi gambe all’aria

Si tratta di novità piuttosto tristi per Matteo Renzi, perché se i giudici dovessero dare ragione ai pensionati (eventualità tutt’altro che remota, visto che la sentenza della Corte Costituzionale sancisce che il blocco pensioni è stato incostituzionale e non parla di soglie di reddito) il governo dovrebbe sganciare diversi miliardi, facendo saltare le risorse che Renzi aveva in mente di impiegare per i suoi soliti ‘regalini’ elettorali prima della Amministrative 2016 e del referendum costituzionale.

Il Premier già da settimane piagnucola con Bruxelles per avere 3 miliardi in più di flessibilità sui conti (che poi, se concessi, sarebbero in realtà 3 miliardi in più di debito per tutti noi), pensate a che botta sarebbe per lui dover scucire una somma ben più considerevole per risarcire tutti pensionati truffati. Con questo è tutto per le nostre news sulle pensioni, come sempre vi invitiamo a seguirci per le prossime anticipazioni e a dire la vostra nei commenti.

Potete seguire le prossime notizie e anticipazioni ogni giorno iscrivendovi al canale Telegram di newspedia.it.

Commenti

Check Also

Renzi referendum costituzionale

Dopo referendum costituzionale, Renzi si dimette in ogni caso. E c’è bozza nuovo Italicum

VINCE IL SI’? VINCE IL NO? RENZI DARA’ DIMISSIONI COMUNQUE Altro retroscena sul post referendum …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
banche governo Renzi
Banche, niente rimborsi nel decreto del governo Renzi

Gli obbligazionisti subordinati delle banche Carichiesti, Cariferrara, Banca Marche e Banca Etruria sono stati dimenticati...

Chiudi