pensioni ultime notizie Portogallo

Pensioni ultime notizie: vivere in Portogallo per salvarsi

PENSIONI ULTIME NOTIZIE (19 GENNAIO 2016) – Gli ultimi anni di crisi economica hanno portato molte persone a pensare di trasferirsi all’estero e cambiare vita, ricominciando magari da capo dopo una delusione lavorativa o imprenditoriale.

Tra le tante mete di cui recentemente si parla, ha preso piede decisamente il Portogallo. Perché tanta importanza per questo Paese?

In questo articolo cercheremo di capirlo, provando a fornire qualche parere sull’espatrio in questa nazione.

Vivere in Portogallo: chi può trasferirsi?

pensioni ultime notizie Portogallo

Vivere e lavorare in Portogallo non è per tutti: lo sottolineano diversi autorevoli portali tra cui Affarimiei.biz, che vi suggeriamo di consultare, e tutti quelli che, in generale, affrontano come noi il problema del trasferimento all’estero. Il Portogallo ha molti problemi tipici dell’Italia e dei Paesi Mediterranei, pur affacciandosi sull’Oceano: crescita bassa, mercato del lavoro piatto, disoccupazione e malcontento.

Da qui capiamo facilmente che Lisbona non è Londra e, quindi, se pensate di trovare tante opportunità in maniera indifferenziata vi sbagliate di brutto. In realtà, poi, ragionare così non vi porterà lontano nemmeno in Regno Unito o in Germania.

In ogni caso, vista la situazione occupazionale non rosea, dovete trasferirvi per lavoro soltanto se vi si presenta l’occasione in Italia oppure se svolgete una professione molto richiesta. Come l’Italia, il Portogallo è un Paese turistico e, quindi, potreste pensare di cercare un impiego in questo settore oppure di aprire un’attività. Come noi, anche i cugini portoghesi non brillano in quanto a lingue straniere e, quindi, potreste spendere eventuali competenze linguistiche o giocare sulla vostra italianità a livello imprenditoriale, offrendo magari servizi per i turisti che richiamino il nostro Paese. Non viviamo un gran momento a livello di reputazione quando si parla di economia, ma le nostre eccellenze sono assai apprezzate all’estero.

Se volete aprire un’attività non aspettatevi l’efficienza del Regno Unito o dei Paesi Scandinavi: vi scontrerete con una burocrazia abbastanza farraginosa come quella italiana, tenetevi pronti!

Pensioni ultime notizie (19 gennaio 2016): vivere in Portogallo, una possibilità di salvezza per i pensionati?

Vivere in Portogallo da pensionati

Il costo della vita relativamente più basso ed una recente riforma varata dal governo tesa ad accogliere i pensionati degli altri Paesi ha innalzato il livello di attenzione. In Portogallo, una volta ottenuta la residenza, potrete ricevere la pensione italiana lorda e, vista l’agevolazione fiscale, godere di un assegno più consistente che da noi. Considerate che mediamente occorrono 800-1000 euro al mese per vivere in due, quindi potreste risparmiare rispetto a tante città medio-grandi italiane. Se non vi trasferite in grandi centri, come accade da noi, il costo della vita si abbassa di molto. Su questo ultimo aspetto, comunque, abbiate presente che negli ultimi anni l’inflazione è stata abbastanza sostenuta e, se percepite un reddito dall’INPS, potreste vedere ridotto il vostro potere di acquisto nel medio periodo.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Cavallino, PD commissaria chi non vuole allearsi con la destra

L'atteso confronto tra un esponente del M5S e uno del PD sul caso Quarto si...

Chiudi