pensioni ultime novità invalidità

Pensioni ultime novità: invalidità, le abissali differenze fra Nord e Sud

PENSIONI ULTIME NOVITA’ (17 MAGGIO 2017) – SPACCATURA FRA NORD E SUD SU INVALIDITA’ 

Dopo i tagli sul Welfare, restiamo sul tema dell’aspetto assistenziale della questione pensioni con il rapporto del Centro studi e ricerche Itinerari previdenziali. Le differenze fra Nord e Sud si riverberano anche quando si tratta di pagare gli assegni di invalidità dell’Inps.

Nel Mezzogiorno i contributi versati sono inferiori, mentre il costo per ogni abitante del Sud è superiore a quanto l’Inps spende per i connazionali del Settentrione. Il rapporto è di 1.000 euro ad abitante del Sud ogni anno, contro i 474 euro pro capite per gli italiani del Nord.

Il peso per la nostra spesa pensionistica, per quanto riguarda le pensioni d’invalidità, ha dunque un rapporto di circa 2 a 1. Sui 134,8 miliardi incassati dall’Inps, due terzi finiscono al Sud.

Ogni 100 abitanti al Nord c’è un assegno di invalidità, proporzione che scende a 1 ogni 69,7 abitanti al Sud.

Si tratta di dati che probabilmente faranno riesplodere le polemiche sul falsi invalidi, visto che numeri del genere presuppongono o che al Sud ci si ammali di più o che si abusi in modo improprio di uno strumento assistenziale indispensabile.

A noi piacerebbe invece che sul tema delle pensioni di invalidità si puntassero i riflettori sulla ridicola somma che viene riconosciuta a una persona incapace di lavorare o, quantomeno, di fare un lavoro qualsiasi: meno di 300 euro al mese sono un vero insulto alla dignità della persona.

Pensioni ultime novità (17 maggio 2017): torna in scena la flat tax per i super ricchi stranieri

Per far quadrare meglio i conti, nella manovra correttiva da 3,4 miliardi è rispuntata la flat tax per i ricconi stranieri che scelgono di prendere la residenza in Italia: il provvedimento è attualmente all’esame della Camera.

L’aliquota fissa è di appena il 10%, ma dovrebbe trattarsi di una misura temporanea.

Le esigenze di far cassa sono comprensibili, meno comprensibile è il motivo per cui dovremmo sancire per legge che chi ha più soldi merita un trattamento di favore, quando in Costituzione è chiaramente stabilito che la tassazione deve rispettare un principio di progressività in relazione al reddito di ogni cittadino.

 

 

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali aprile renzi

Sondaggi politici elettorali: dati catastrofici per il Pd, M5S sempre in testa

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (30 OTTOBRE 2017) – M5S PRIMO, IPSOS FOTOGRAFA IL CROLLO PD …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
ultimi sondaggi politici elettorali
Sondaggi Tg La7: M5S prende il largo, effetto Primarie Pd già finito

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (15 MAGGIO 2017) - MA QUALE CONTROSORPASSO: IL PD SI AFFLOSCIA...

Chiudi