Pisapia/ Furto? Per Berlusconi sindaco Moratti ha fatto bene a mentire

GIULIANO PISAPIA FURTO – Il Sindaco Letizia Moratti ha sostenuto che Giuliano Pisapia è stato condannato per furto di furgone, finalizzato al pestaggio di nemici politici. Pisapia, secondo Moratti, se la sarebbe cavata con una amnistia. Clamorosa bugia: Pisapia è stato sì condannato in primo grado e poi amnistiato, per poi ricevere però un’assoluzione piena, perché il fatto non sussiste, nella sentenza in appello. Lo stesso Pisapia ha preteso l’appello, visto che non voleva accontentarsi di un’amnistia, ma desiderava, giustamente, che venisse riconosciuta la sua innocenza. Silvio Berlusconi, nonostante quasi tutti abbiano preso le distanze dalla calunnia di Letizia Moratti, difende a spada tratta la sua protetta:”Non vedo come la sinistra possa scandalizzarsi perché la Moratti ha ricordato una condanna di primo grado per il proprio candidato”. Per usare una metafora calcistica, che sicuramente sarà gradita a un amante dello sport come il nostro presidente, c’è da scandalizzarsi perché ricordare una condanna in primo grado, è come ricordare una partita che si stava vincendo per 1-0 nel primo tempo, ma che poi è finita 1-4 nel secondo tempo. Immaginatevi un tifoso dell’Inter che dice a uno del Milan:”hai perso il primo tempo per 1-0″, dopo una partita finita 1-4 nel secondo tempo. Più che falso, è stupido. Come le partite hanno due tempi, così i processi hanno tre gradi di giudizio e non c’è sicuramente bisogno di ricordare nessuna delle due cose a Berlusconi. “Quindi – ha proseguito il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi- che ci sia stato un ricordo di questo genere da parte della nostra candidata in una campagna elettorale che la sinistra ha segnato con i suoi attacchi e le sue violenze verbali facendone quasi una campagna da guerra civile, ogni tanto è giusto che anche Letizia tiri fuori le unghie. In campagna elettorale si possono capire tanti comportamenti che non saranno poi quelli di quando si dovrà governare insieme”. Insomma, in amore, in guerra e in campagna elettorale, tutto è concesso. Anche mentire ai propri elettori. Il leghista Matteo Salvini, intanto, si allinea alla posizione di Bossi, che non ha gradito il comportamento di Letizia Moratti:”Pisapia era un ladro in primo grado, ma è stato assolto, quindi la Moratti ha detto una bugia”. Alla domanda se Moratti è una bugiarda o meno, Salvini risponde:”Sì, visto che gli atti giudiziari sono quelli”. Salvini motiva così l’uscita sconsiderata di Moratti:”E’ un mese che viene massacrata sul personale, e quindi si è lasciata andare a qualcosa che si poteva risparmiare”.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Ultimi sondaggi politici elettorali: Pd mai così giù da anni, M5S cresce

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (13 FEBBRAIO 2018) – PD IN PICCHIATA, M5S PRIMO PARTITO Siamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Moratti-Pisapia VIDEO scontro tv, lei lo calunnia e poi vuole la mano

Moratti accusa Pisapia di essere stato condannato per un reato. Pisapia, in realtà, ha ricevuto l'assoluzione piena in appello.

Chiudi