Pistorius, intercettazioni e arma del delitto, sembra davvero omicidio

Si mettono male le cose per Oscar ‘Blade Runner’ Pistorius, ogni nuovo elemento emerso sembra ormai indicare la pista dell’omicidio volontario, forse premeditato.

La polizia sudafricana ha rinvenuto quella che potrebbe essere l’arma del delitto: una mazza da cricket insanguinata, al momento al vaglio di perizia scientifica. Inoltre, secondo fonti della polizia scientifica riportate dal quotidiano City Press, il carino di Reeva Steenkamp sarebbe stato fortemente lesionato. Sulla mazza, fortemente insanguinata, la polizia sta indagando, per cercare di capire se si tratti dell’arma del delitto.

PERIZIA BALISTICA – Dai primi rilevamenti della perizia balistica, è possibile che il primo colpo sia stato sparato in camera da letto. Successivamente Reeva Steenkamp, ferita ad una gamba e rifugiatasi in bagno, sarebbe stata raggiunta da altri tre proiettili, di cui due alla testa. Secondo indiscrezioni dei quotidiani locali, nel lasso di tempo immediatamente successivo all’omicidio, Pistorius avrebbe telefonato a casa del padre, chiedendogli aiuto. Da lì tutta la famiglia, constatata la gravità della faccenda, si sarebbe recata a casa del velocista, trovandolo con il corpo della Steenkamp fra le braccia.

INTERCETTAZIONI – Ma, non è chiaro se prima o dopo la telefonata al padre, Pistorius avrebbe fatto anche un’altra telefonata, indirizzata ad un amico: “Ho ucciso la mia Baba, che Dio mi porti via”. All’amico Justin Divaris avrebbe raccontato ciò che era successo prima di chiamare l’ambulanza. “c’è stato un terribile incidente, ho sparato a Reeva”.  La telefonata tra Pistorius e l’amico sarebbe durata almeno dieci minuti, dieci minuti in cui Pistorius, sconvolto, avrebbe solo ripetuto all’amico queste parole.

Check Also

Allarme bomba alla Casa bianca, ultime notizie 19 marzo 2017: fermato un sospetto

CASA BIANCA ALLARME BOMBA (ULTIME NOTIZIE 19 MARZO 2017) Un’Ansa degli ultimi minuti riporta news …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Antonio Di Pietro a Beppe Grillo: smettila di fare il Fuhrer

Di Pietro lancia un messaggio a Beppe Grillo, con il tweet "@beppe_grillo, c'è posta per...

Chiudi