Primarie PD 2012 ballottaggio

Primarie PD 2012: ballottaggio Renzi-Bersani, attesa per i risultati

PRIMARIE PD 2012 – Domenica 2 dicembre 2012: è il giorno del ballottaggio fra Matteo Renzi e Pier Luigi Bersani. Ci attende una lunga notte con la diretta sui risultati: i primi exit poll potrebbero già rivelare il vincitore delle primarie PD 2012. Entro domani conosceremo il candidato premier del centrosinistra per le elezioni politiche del 2013. Nella giornata di ieri, doccia scozzese fra accuse e segnali di distensione. Renzi invita i suoi sostenitori ad affrontare le primarie con il sorriso e invita il segretario Bersani a prendere un caffè insieme. Bersani rilancia e propone a Renzi un pranzo insieme. Sullo sfondo, le polemiche per le richieste di giustificazione rifiutate: su circa 100.000, soltanto 7.094 sono stati ammessi a votare per il ballottaggio Renzi-Bersani di oggi. Così sono le regole e non si cambiano in corsa, dice Bersani. Regole scritte in maniera poco chiara, dice qualcun altro.

RENZI – “I dati delle domande accolte per votare al ballottaggio si commentano da soli. Ma chiedo alla gente di andare ai seggi con tranquillità e serenità. Chiudiamo la partita col sorriso”. Lo ha detto Matteo Renzi a Pontedera (Pisa), ultimissima tappa della sua campagna elettorale per le primarie PD 2012.

Sia come sia, Renzi ha dato la sua parola di scout: niente schiamazzamenti da dopo partita. Renzi darà la colpa a presunti errori arbitrali, in caso di sconfitta. E soprattutto, come ha più volte ribadito il sindaco di Firenze, non chiederà una poltrona di consolazione. Se perde, Renzi continuerà a fare il sindaco di Firenze (o comincerà, dicono i maligni).

IL SONDAGGIO – Bersani, manco a dirlo, è il favorito. Un sondaggio Ipr Marketing assegna a Bersani il 59.5% delle preferenze a Bersani, contro il 40.5% di Renzi. Che vinca Bersani o che vinca Renzi, la conclusione è la stessa: il PD ha vinto. Le primarie PD 2012, nonostante i veleni, sono state un successo da un punto di vista mediatico. Il Partito Democratico non è mai stato così in salute nei sondaggi (Ipsos, nell’ultima puntata di Ballarò, ha rilevato un 34% di preferenze per il PD, nelle intenzioni di voto degli italiani).

Al contrario, le primarie Pdl si stanno rivelando quanto meno sgangherate: il centrodestra sta dando di sé una pessima immagine, brancolando come un’armata Brancaleone allo sbaraglio.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

2 comments

  1. keep calm and rottamazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Mario Monti contestato agli Stati Generali del Centro Nord

Monti - La pressione fiscale va ridotta, ma nei tempi e nei limiti del possibile....

Chiudi